menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Emozioni in gioco

Emozioni in gioco

Emozioni in gioco a Villorba

Al via un progetto pilota che nasce per coinvolgere studenti, genitori ed educatori ed amplificare la percezione valoriale nell’ottica di contrastare sempre più sia il fenomeno del bullismo sia le potenziali forme di devianze generate dalla mancanza di rispetto verso l’altro per diversità di genere, disabilità o identità socio culturale

«L’Amministrazione Comunale di Villorba - dice Francesco Soligo, assessore al Sociale e all’Istruzione - oltre alla tradizionale serie di incontri sul disagio giovanile che cominceranno a breve, ha deciso di promuovere in collaborazione con l’Istituto Comprensivo di Villorba e Povegliano il progetto “Emozioni in Gioco”. L’obiettivo del progetto, facendo rete tra gli attori (scuola e famiglia) del processo educativo, è quello di contrastare attraverso lo sviluppo delle competenze relazionali sia il fenomeno del bullismo, sia le potenziali forme di devianze, inclusa la violenza maschile nelle relazioni affettive, generate dalla mancanza di rispetto verso l’altro per diversità di genere, disabilità o identità socio culturale. È un progetto pionieristico non ancora proposto così strutturato in altre realtà e coinvolgerà due classi delle scuole medie, una della “Manzoni” e una della “Scarpa. Il progetto, - spiega Soligo -sarà a cura dalla cooperativa “Una Casa per l’uomo” e verrà realizzato in due fas. La prima in ambito scolastico da ottobre a dicembre con 5 incontri laboratorio a cadenza settimanale con gli studenti e 3 incontri con insegnanti e genitori dei giovani coinvolti. La seconda, di ambito più territoriale, partirà dalla fine di gennaio e prevede l’avvio di un laboratorio teatrale, inclusa la scrittura del testo. In questa fase saranno coinvolti anche altri ragazzi delle superiori e un regista della cooperativa Comunica. Alla fine del percorso verrà prodotto uno spettacolo teatrale che verrà proposto dai ragazzi all’interno della programmazione scolastica».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Casa

Ammoniaca vs Candeggina: chi uccide meglio i germi?

Attualità

Roncade: messo in vendita il centro commerciale Arsenale

Attualità

Covid alle superiori: «Metà dei contagi non è avvenuta a scuola»

Attualità

Asolo, malore sul lavoro: dipendente comunale muore a 44 anni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Picchiate e rapinate, l'imputato: «Mi hanno rubato in casa»

  • Cronaca

    Raid nella notte, negozio islamico dato alla fiamme

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Meteo

    Caldo anomalo nella Marca: «Da sabato temperature in calo»

  • Aziende

    «Positiva la scelta di istituire un ministero per la disabilità»

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento