rotate-mobile
Sabato, 4 Febbraio 2023
Attualità Villorba / Via Alcide de Gasperi

Sporcizia e incuria, lettera aperta di un cittadino al Comune

La segnalazione alla nostra redazione riguarda "Il Rifugio Segreto" che si trova tra via De Gasperi e Via Da Vinci a Villorba. Sotto accusa anche i vandali che oltre a causare danni, lasciano spesso rifiuti nell'area verde

Un parco giochi a Villorba spesso malfrequentato, lasciato a sè stesso, nell'incuria, e con evidente necessità di intervento da parte del Comune. E' in una lettera appello arrivata alla redazione di Trevisotoday che un residente chiede all'amministrazione di intervenire per rendere ai bambini villorbesi un'area che è a loro dedicata.

La lettera

Con rammarico segnalo nuovamente l'incuria generale presso il parco Il Rifugio Segreto tra via De Gasperi e Via Da Vinci a Villorba. A pochi passi dal Comune. Oltre l'incività della gente che lascia i rifiuti, bici abbandonate e quant'altro, il degrado provocato dall'incuria e mancata manutenzione da parte del Comune è veramente pesante. Non ci sono più altalene agibili, quelle che ci sono sono pericolosissime, castelletto sporco, il legno è marcio, panchine e tavoli disastrati, pavimentazione a rischio inciampo, sigarette ovunque, cartelli illeggibili, alberi morti a rischio crollo. Impossibile ormai l'utilizzo del parco da parte dei destinatari, ovvero i bambini. Il rischio legato a infortuni e igiene è elevato. Segnalo inoltre la frequentazione assidua nelle ore serali di persone; probabilmente i colpevoli della sporcizia varia.

Lettera firmata

La replica del sindaco Soligo

«Siamo abituati ad affrontare di petto le situazioni e ad agire» ha spiegato il sindaco, Francesco Soligo «I parchi pubblici sono 18 e in base alle risorse disponibili si opera con la manutenzione. La maleducazione di alcuni ospiti dei parchi incide sulla manutenzione stessa che così puó essere rallentata. Se poi l’abbandono di rifiuti  continua, anche il loro smaltimento è un costo per tutta la comunità. Oltre alle telecamere che ci permettono di individuare qualche maleducato, mi auguro che il controllo sociale allontani il “menefreghismo” dilagante e si usino i canali istituzionali (SUP e Polizia Locale) per segnalare con immediatezza azioni dannose per tutti i villorbesi. Ció per puntualizzare con toni pacati che ogni atto di inciviltà ha delle conseguenze pratiche sulla manutenzione dei parchi cui è riservato un budget di 100 mila euro. Detto questo, ringrazio l’autore della lettera firmata e provvederemo alla manutenzione come da programma e già effettuata in altri parchi».

Un cartello illeggibile

Alcune scritte sulle giostrine

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sporcizia e incuria, lettera aperta di un cittadino al Comune

TrevisoToday è in caricamento