rotate-mobile
Martedì, 29 Novembre 2022
Attualità Villorba

Tragedia in A27, don Feltrin forse tradito da un malore. Diocesi in lutto

L'incidente mortale mercoledì sera in un tratto di autostrada in cui era presente un cantiere. Il sacerdote 78enne è morto praticamente sul colpo a causa delle gravi lesioni riportate. Sequestrate dalla Procura le vetture

Potrebbe essere stato un malore improvviso a tradire don Gianni Feltrin, il parroco di Fontane di Villorba morto in un tragico incidente stradale avvenuto mercoledì sera lungo l'autostrada A27, nel territorio di Spresiano. Feltrin era al volante della sua Lancia Y e stava percorrendo l'autostrada in direzione Conegliano-Treviso, lungo un tratto in cui era presente un cantiere stradale e la corsia di sorpasso era adibita all'uso dei veicoli che provenivano in direzione contraria. Lo schianto frontale tra l'auto del sacerdote e una Mercedes che proveniva dal senso opposto, guidata da un 69enne e con a bordo una 42enne, entrambi di Rosà, è avvenuto proprio al termine dell'area del cantiere, in cui vigeva il limite di velocità di 80 km/h. Improvvisamente il mezzo del 78enne (già due anni fa sfortunato protagonista di un incidente stradale da cui riuscì tuttavia ad uscire senza gravi conseguenze) è sbandato verso sinistra, invadendo la corsia percorsa dalla Mercedes. Questo quanto hanno accertato gli investigatori della polizia stradale del distaccamento della A27, guidati dal comandante Martin Egger.

La Procura di Treviso non ha per ora aperto alcun fascicolo ma è stato disposto il sequestro di entrambe le auto coinvolte nell'incidente. Nel frattempo la 42enne ferita è stata dimessa dall'ospedale Ca' Foncello mentre il 69enne resta ricoverato. Probabilmente già nella giornata di oggi arriverà il nullaosta per i funerali.

Il Vescovo Michele Tomasi, a nome della Diocesi, ha espresso dolore e vicinanza ai famigliari e alla comunità di Fontane per la morte improvvisa di don Gianni Feltrin, parroco da 23 anni. Il Vescovo ringrazia le tante persone che si stanno facendo presenti e che stanno pregando per don Gianni, per il presbiterio di Treviso e per la comunità di Fontane.

Nato a Treviso (parrocchia di Sant'Angelo e Santa Maria del Sile) l'8 giugno 1943, don Gianni è stato ordinato sacerdote il 3 settembre 1967. Per 20 anni ha insegnato religione nelle scuole medie statali, mentre era cappellano ad Asolo e a Mirano. Nel 1985 è stato nominato parroco di Veternigo di Santa Maria di Sala (Ve), dove è rimasto fino al 1998, quando è stato nominato parroco di Fontane. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia in A27, don Feltrin forse tradito da un malore. Diocesi in lutto

TrevisoToday è in caricamento