Attualità

Violenza sessuale su una minorenne: il pm chiede l'archiviazione per Balotelli

L'indagine era partita da una querela sporta da un avvocato di Asolo e da una giovane vicentina la quale sosteneva di essere stata vittima di abusi da parte del calciatore

Mario Balotelli con la maglia del Brescia

La ragazza non è credibile. Sono queste le ragioni che hanno portato la procura di Brescia alla firma della richiesta di archiviazione dell'indagine a carico di Mario Balotelli, accusato di violenza sessuale.

I fatti si riferiscono a qualche anno fa, Super Mario giocava ancora nel Nizza, quando una giovane vicentina, minorenne, chiese 100mila euro al calciatore in cambio del suo silenzio. Nella vicenda era coinvolto anche un avvocato trevigiano con lo studio legale ad Asolo accusato di aver tentato di vendere la storia al periodico "Chi" in cambio di soldi. La ragazza sosteneva infatti di essere stata vittima di stupro, violenza perpetrata proprio dal giocatore del Brescia. Al rifiuto di Balotelli la giovane si rivolse alle forze dell'ordine. Balotelli dal canto suo, presentò ai carabinieri di Vicenza una denuncia sostenendo di essere stato vittima di ricatto. Raccontò di aver conosciuto la giovane e di essersi incontrato in più occasioni e di essersi poi sentiti attraverso i social. Qualche mese dopo, scattò il ricatto. Ora giustizia è stata fatta per il calciatore bresciano.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenza sessuale su una minorenne: il pm chiede l'archiviazione per Balotelli

TrevisoToday è in caricamento