Virosac continua la crescita della quota di mercato grazie ad innovazioni ecosostenibili

Il bilancio 2017 registra nuove cifre da record per l’azienda trevigiana. Continua ad aumentare il fatturato rispetto al 2016, ma soprattutto aumenta la quota di mercato a tassi superiori rispetto alla crescita dei consumi. Dati che confermano la capacità di Virosac di rispondere alle esigenze dei consumatori italiani attraverso lanci di prodotti innovativi ed ecosostenibili che ne rafforzano la leadership nazionale nella produzione di sacchi per la raccolta differenziata e articoli per la cura della casa

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrevisoToday

PEDEROBBA Il 2017 conferma Virosac come leader nazionale per la produzione di prodotti home care nelle categorie dove opera. L’aumento di fatturato rispetto al 2016, consente all’azienda di Pederobba (TV) di espandere la quota di mercato anche grazie all’aumento del ricavo lordo che ha raggiunto i 38,9 milioni di euro. La quota di mercato a valore totale raggiunta a fine 2017 è del 9% (fonte A.C. NIELSEN). Notevoli incrementi sono da evidenziare nel segmento dei sacchetti biodegradabili, per la gestione della raccolta differenziata dell’umido. In particolare nel segmento del settore bio, la quota è salita oltre il 18% superando con successo le stime dell’anno precedente, crescendo per il terzo anno consecutivo a tassi superiori rispetto alla media della categoria. Questo eccezionale risultato è il frutto dei rilevanti investimenti attuati dall’azienda, in termini di innovazione, ricerca e sviluppo e nel rafforzamento delle strutture organizzative e produttive. L’aumento delle vendite nel settore bio dimostra ancor di più la capacità di Virosac di saper rispondere tempestivamente ai continui cambiamenti delle esigenze del consumatore italiano, oggi sempre più attento ed orientato all’ecosostenibilità. Rilevante il numero di nuovi prodotti lanciati nel 2017, che si aggiungono alle 900 referenze attive a catalogo. Ben 7 gli articoli riconosciuti dai consumatori come best seller sui top 20 del ranking Nielsen a dicembre 2017. Il tasso di innovazione continua ad essere molto elevato e testimonia lo studio costante di nuove soluzioni tecnico produttive e la volontà di apportare continui miglioramenti nella qualità e nella performance dei prodotti in portafoglio, per incrementare la quota di mercato in Italia. In aumento anche gli investimenti in ricerca e sviluppo e nel potenziamento del sistema fabbrica al fine di sostenere gli ambiziosi programmi di crescita per il prossimo triennio. L’aggiornamento costante nell’ambito della formazione del personale conferma l’attenzione e la centralità delle risorse umane, elemento indispensabile per lo sviluppo futuro della società. A testimonianza della serietà e dell’impegno investito da Virosac nella salvaguardia dell’ambiente e della sicurezza, l’azienda ha ottenuto tre importanti certificazioni: per il rispetto delle norme di sicurezza (OHSAS 18001), per la qualità e l’efficienza nella fase di lavorazione e trasparenza nella comunicazione al consumatore (UNI EN ISO 9001) e per il rispetto dei processi produttivi delle normative ambientali (14001). Tali riconoscimenti includono nel 2017 l’azienda tra le prime 40 realtà industriali italiane a possedere tutte le sopra citate certificazioni internazionali. A completare gli investimenti dell’Azienda, la nuova campagna pubblicitaria “Il futuro è bio per un sacco di buone ragioni” intrapresa nel 2017 e che conferma la strategia di lungo periodo di Virosac a sostegno dell’ecosostenibilità, abbinata ad un’immagine che pone maggiore risalto alle caratteristiche distintive dei prodotti in portafoglio. Qualità made in Italy, innovazione continua, formazione ed attenzione allo sviluppo delle risorse umane, ricerca dell’eccellenza, ecosostenibilità e responsabilità nei confronti del proprio territorio, sono gli impegni di Virosac che si conferma nuovamente Azienda di successo.

Torna su
TrevisoToday è in caricamento