Preganziol: il Circolo di Fratelli d'Italia regala 150 mascherine riutilizzabili

Realizzate in cotone e materiale tecnico, possono essere lavate, sterilizzate e riutilizzate e sono state consegnate alla Protezione Civile

Il momento della consegna

«Si tratta di un gesto che tutti noi abbiamo voluto fare e per questo ringrazio gli iscritti al circolo di Fratelli d’Italia di Preganziol e tutti i simpatizzanti che hanno voluto partecipare all’iniziativa». A Parlare è Ivan D’Amore, agente di polizia e Presidente del Circolo di Fratelli d’Italia di Preganziol. «Grazie all’intervento di un’azienda di Vittorio Veneto, e alle risorse raccolte tra gli iscritti al partito, siamo riusciti a donare 150 mascherine del tipo riutilizzabile» continua D’Amore. Le mascherine sono prodotte in cotone accoppiato ad un tessuto tecnico che ne consente il lavaggio, la sterilizzazione ed il riutilizzo e sono state consegnate alla Protezione Civile di Preganziol che in questi giorni le distribuirà a chi ne ha bisogno. 

«Con gli iscritti al circolo abbiamo voluto dare un segnale di vicinanza alla popolazione, vogliamo essere sempre al loro fianco anche quando le maglie di questa emergenza sanitaria si allargheranno» segnala D’amore il qual ricopre la carica di responsabile per l’immigrazione nel direttivo provinciale del partito di Giorgia Meloni. Una bella iniziativa ben accolta dai residenti di Preganziol che si sono visti consegnare già le prime mascherine durante il mercato locale che si è tenuto qualche giorno fa. «In questi giorni raccogliamo tante testimonianze dai concittadini e ci tengo particolarmente a star loro vicino anche aiutandoli con la fornitura delle mascherine. Il circolo di Fratelli d’Italia che presiedo è una squadra formata da tante persone che hanno a cuore il proprio paese, ma sopratutto il benessere dei propri amici, dei propri concittadini. Per questo li ringrazio per il prezioso lavoro che fanno sul territorio» conclude Ivan d’Amore. 

WhatsApp Image 2020-04-26 at 14.06.10-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve e vento forte, scatta l'allerta meteo in Veneto

  • Natale e Capodanno: trovato il modo per festeggiare

  • Covid, nuova ordinanza di Zaia: «Riapriamo i negozi di medie e grandi dimensioni al sabato»

  • Una settimana di agonia dopo il malore, morto Remo Sernagiotto

  • Festa in casa con 42 persone, vicini chiamano i carabinieri

  • Festa nel locale con 120 persone: blitz di polizia, polizia locale e carabinieri

Torna su
TrevisoToday è in caricamento