menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'ex area "Carnielli"

L'ex area "Carnielli"

Bonifica e viabilità dell'ex area "Carnielli": vertice tra Comune e Ali s.p.a.

In seguito, sono state analizzate diverse soluzioni migliorative per la viabilità di Vittorio Veneto, al momento in corso di studio di attuazione da parte dell’Amministrazione. L’azienda veneta della grande distribuzione provvederà a valutarle nell’ambito del progetto che si va delineando per il recupero dell’area

Questa mattina, giovedì 12 dicembre, si è svolto a Vittorio Veneto un lungo confronto tra la proprietà di Alì S.p.A. e una rappresentanza dell’Amministrazione Comunale formata dal Sindaco Antonio Miatto, dall’Assessore Ennio Antiga e dal Segretario Comunale Lino Nobile. L’incontro ha avuto come oggetto il sito dell’ex Carnielli, di cui Alì è divenuta proprietaria la scorsa estate. Tra i molti aspetti che sono stati discussi si sono affrontati i temi della bonifica dell’area, della viabilità della zona limitrofa e dello sviluppo del progetto, tenendo conto anche delle proprietà confinanti.

In ordine alla bonifica, le parti hanno convenuto che debba essere definito un nuovo piano unitario. La priorità verrà sicuramente data alla zona interessata dall’amianto, situata in prossimità del fiume Meschio in corrispondenza delle preesistenze le cui coperture sono crollate negli ultimi anni. In seguito, sono state analizzate diverse soluzioni migliorative per la viabilità di Vittorio Veneto, al momento in corso di studio di attuazione da parte dell’Amministrazione. L’azienda veneta della grande distribuzione provvederà a valutarle nell’ambito del progetto che si va delineando per il recupero dell’area.

Progetto che, assicura Alì, a seguito dell’importante riduzione di cubatura (derivante dall’accordo ereditato con l’asta immobiliare) è volto alla valorizzazione delle preesistenze (in particolare con un richiamo alla storia e all’importanza che ha rappresentato la fabbrica per la città di Vittorio Veneto), a una maggiore fruibilità e godimento del fiume Meschio ed in ogni caso prevede la creazione di una spazio sia pubblico che privato di qualità che possa essere vissuto dalla totalità dei cittadini quotidianamente.

«È stato un incontro importante e necessario, che ci ha permesso acquisire le nuove proposte di viabilità che analizzeremo con i tecnici e valuteremo all’interno del nostro progetto -afferma Gianni Canella, Vice Presidente di Alì- Abbiamo inoltre condiviso con Amministrazione Comunale gli elementi per noi importante dai quali il nostro progetto ha iniziato la sua evoluzione. Fra questi vi è la realizzazione di una media struttura di vendita rapportata in modo innovativo allo spazio pubblico, che promuova l’incontro e la convivialità delle persone». «Quello di oggi è stato un incontro utile per poter esprimere le diverse posizioni e fare un punto sulle prossime fasi. Questo è stato il primo di numerosi incontri che l’Amministrazione organizzerà con Alì al fine di avere un costante reciproco confronto sull’avanzamento dell’intervento»: afferma il Sindaco Antonio Miatto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Monastier, nuova tecnica 3D per gli interventi a spalla e ginocchio

  • Cronaca

    Coniglietto intrappolato nel camino: salvato dai pompieri

  • Eventi

    La lotta alla Mafia di Falcone e Borsellino raccontata da Pietro Grasso

  • Attualità

    Premio “Giuseppe Mazzotti” Juniores: prorogata la scadenza del bando

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento