Come dare speranza al poveri? Dando loro un lavoro

Pubblicazione di Caritas diocesana di Vittorio Veneto in occasione della Giornata Mondiale dei Poveri di domenica 17 novembre

La locandina

“La speranza dei poveri non sarà mai delusa” è il tema, tratto dai Salmi, del messaggio di Papa Francesco per la terza Giornata Mondiale dei Poveri, in programma domenica 17 novembre. E “La speranza dei nostri poveri” è il tema della pubblicazione realizzata dalla Caritas diocesana di Vittorio Veneto in questa occasione.  Arriverà entro domenica in tutte le 162 parrocchie della diocesi, ma è già ora disponibile su www.caritasvittorioveneto.it. E' attraverso l'accompagnamento al lavoro, in particolare, che la Caritas vittoriese punta a provare ad aiutare i poveri a sperare ancora. «Crediamo -scrive nell'introduzione il direttore Caritas don Roberto Camilotti- che la strada che porta una persona a rialzarsi, a prendere coscienza della propria dignità, sia quella del lavoro. Una occupazione rispettosa della condizione di ciascuno, vissuta all’insegna dei diritti e dei doveri che caratterizzano il lavorare insieme, capace di porsi come piccolissimo cuneo profetico sulla apparente roccia del capitalismo imperante è ciò che Caritas Diocesana intende offrire».

La pubblicazione raccoglie alcuni piccoli esempi di speranza che passa per il lavoro: da chi risale da depressione e  solitudine attraverso l'impegno negli orti di Terramica, l'azienda agricola sociale di Mansuè legata a Caritas, fino alle giornate di vendemmia di alcuni richiedenti asilo; o ancora, la storia di un giovane fragile che con borsa-lavoro e inserimento lavorativo inizia a chiamare per nome la sua speranza. “La speranza dei poveri” contiene anche l'anticipazione di una ricerca universitaria dedicata ai volontari di Caritas in tutta la diocesi, frutto di una collaborazione con iil Dipartimento di Scienze Statistiche dell’Università di Padova, ed in particolare con la professoressa sacilese Mariangela Guidolin; una collaborazione  e sfociata nella tesi con cui la vicentina Anna Laura Isolati si laureerà venerdì 22.

Proprio in occasione della Giornata dei Poveri, nasce una nuova iniziativa a favore delle persone in più grave difficoltà economica del territorio: sabato 16 alle 10.30 a Casa Toniolo a Conegliano inaugurazione del “Dispensario sanitario eco solidale”, che distribuirà gratuitamente medicine, un'iniziativa della Caritas della Forania di Conegliano, in collaborazione con il Comitato Croce Rossa Italiana di Conegliano e con il sostegno della Caritas diocesana. Partecipa il vescovo mons. Corrado Pizziolo. E' dedicato alla Giornata dei Poveri anche il servizio di copertina del numero del 17 novembre del settimanale diocesano L'Azione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tumore incurabile, il sorriso di Giorgio De Longhi si è spento a 57 anni

  • Acqua micellare: le verità nascoste

  • Diabete e festività: come scegliere i cibi senza rinunce

  • Schianto contro un'auto mentre torna da lavoro, muore operaio 49enne

  • Picchia un bambino per rubargli la borsa della madre: panico fuori dall'asilo

  • Torna la neve a bassa quota: stato di attenzione nella Marca

Torna su
TrevisoToday è in caricamento