Vittorio Veneto, dal prossimo 20 maggio torna operativo il pronto soccorso

Già riavviata, a seguito del rientro dell’emergenza, l’attività operatoria e ambulatoriale

L'ospedale di Vittorio Veneto

Da mercoledì 20 maggio sarà nuovamente operativo il pronto soccorso dell’ospedale di Vittorio Veneto. Tale riattivazione rientra nelle procedure di riavvio delle attività sospese durante l’emergenza corononavirus, a seguito della trasformazione del nosocomio di Costa in ospedale Covid. Nel periodo dell’emergenza Covid, il nosocomio di Costa ha garantito la valutazione dei pazienti con il Punto di Primo Intervento. Presso l’ospedale di Costa, conclusa la fase emergenziale e valutato l’andamento epidemiologico, sono stati già riavviati:

-Il blocco operatorio, completamente adibito ad attività operatoria

-le attività clinico-assistenziali di ricovero di area chirurgica, medica e riabilitativa

-le attività di specialistica ambulatoriale.

Nel nosocomio vittoriese saranno mantenute, pronte per essere attivate in caso di necessità:

-tre aree di degenza a diversa intensità di cura (n. 1 area di posti letto di Terapia Semi intensiva ad alta intensità di cura, n. 1 area di posti letto di Medicina a media intensità di cura, n.1 area di posti letto a bassa intensità di cura presso l’ospedale di comunità), per eventuali pazienti Covid-19 positivi, per un totale complessivo di n. 65 posti letto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

-quattro postazioni di Terapia Intensiva pronte, in caso di necessità ad essere ripristinate dentro il blocco operatorio in attesa della realizzazione dei 4 posti letto di Terapia intensiva.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camion con mucche e tori si rovescia, caos sulla bretella

  • Adriano Panatta sposa a 70 anni l'avvocato trevigiano Anna Bonamigo

  • Covid-19, in quarantena una classe del Leonardo da Vinci e una della materna di Cimadolmo

  • Eletto "il Babbo più Bello d'Italia 2020", premiato anche un papà trevigiano

  • Truccavano gli esami di guida, autoscuola trevigiana nella bufera

  • Diocesi di Treviso, nominati i nuovi sacerdoti della provincia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento