menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di Giulio Guarini

Foto di Giulio Guarini

Giovani e politici ripuliscono la stazione di Montebelluna

Lodevole iniziativa nella mattinata di sabato 7 luglio. Un gruppo di giovani e volontari legati al mondo della politica locale ha riverniciato il sottopasso della stazione ferroviaria

MONTEBELLUNA Fare politica dovrebbbe essere inteso come un servizio per la comunità ed è questo quello che hanno fatto alcuni esponenti del Partito Democratico di Montebelluna nella mattinata di sabato 7 luglio, mettendo a loro modo in pratica l'iniziativa delle magliette rosse pro accoglienza, sostenuta da Libera in segno di solidarietà collettiva e di recupero dei valori di umanità nella nostra società.

Davide Quaggiotto, Laura Puppato, Gianpaolo Favretto e alcuni altri giovani militanti con la passione per la politica hanno deciso di rimboccarsi le maniche imbiancando e pulendo il sottopasso della stazione di Montebelluna e il parco Manin. Un lavoro spontaneo, andato avanti per tutta la mattinata e conclusosi con la rimozione di gran parte dei graffiti presenti sui muri del sottopasso. L'iniziativa ha suscitato il plauso di numerosi cittadini che hanno voluto complimentarsi con gli attivisti montebellunesi per il bell'esempio di educazione civica fornito a tutta la cittadinanza per il bene dell'intera città.

Foto di Giulio Guarini_1-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Casa

Ammoniaca vs Candeggina: chi uccide meglio i germi?

Attualità

Roncade: messo in vendita il centro commerciale Arsenale

Attualità

Covid alle superiori: «Metà dei contagi non è avvenuta a scuola»

Attualità

Scuola elementare "Ancillotto": «In isolamento tutte le classi»

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Raid nella notte, negozio islamico dato alla fiamme

  • Incidenti stradali

    Ciclista 45enne travolto e ucciso nella notte

  • Attualità

    Variante inglese, primo decesso in provincia di Treviso

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento