Male incurabile, addio al ristoratore Walter Fantuz: aveva 60 anni

Stroncato da un cancro in fase terminale aveva contratto il Covid in ospedale. Codognè in lutto per la sua scomparsa. Gestiva il bar "Centrale" a Roverbasso. Sabato i funerali

Walter Fantuz (Credits: Onoranze funebri Cattelan)

Dopo una vita dedicata al lavoro e alla famiglia, sabato 31 ottobre è mancato all'affetto dei suoi cari Walter Fantuz, gestore del bar paninoteca "Centrale" nella frazione di Roverbasso a Codognè. Fantuz aveva un cancro in fase terminale e, negli ultimi giorni di ricovero in ospedale a Vittorio Veneto, era anche risultato positivo al Covid-19. Aveva 60 anni.

La notizia ha lasciato nel dolore tantissimi abitanti di Codognè dove Fantuz era conosciuto da moltissime persone per la sua attività di ristoratore. Cinque mesi fa la tragica scoperta della malattia, ormai in fase avanzata. Ogni tentativo di cura si è rivelato inutile. Nel 2004 Fantuz era stato colpito da un infarto ma era riuscito a riprendersi e a continuare la sua attività. Ricoverato in ospedale a Vittorio Veneto, prima di essere trasferito all'hospice Antica Fonte era risultato positivo al test del tampone. Il virus non ha fatto altro che aggravare le sue condizioni di salute, già precarie, portandolo al decesso in pochi giorni. Fantuz è mancato senza poter aver vicino i suoi cari visto che era risultato positivo al virus. La moglie Anna, rimastagli vicino fino all'ultimo, è risultata anche lei positiva. Se l'è cavata con qualche giorno di febbre ma, viste le sue condizioni di salute, la data dei funerali è stata rimandata di qualche giorno per consentirle di essere presente in chiesa. La cerimonia si terrà venerdì 6 novembre alle ore 19.30 nella chiesa arcipretale di Codognè. Fantuz lascia oltre all'amata moglie i figli Mirko e Samantha, le nipotine Alessia e Stella, mamma Lucia e il fratello Claudio oltre a parenti e clienti tutti uniti nel dolore per la sua scomparsa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Remo Sernagiotto ricoverato al Ca' Foncello: «Condizioni disperate»

  • Zaia, nuova ordinanza: «Capienza ridotta in negozi e centri commerciali»

  • Guida Michelin 2021: i ristoranti stellati nel trevigiano

  • Covid, nuova ordinanza di Zaia: «Riapriamo i negozi di medie e grandi dimensioni al sabato»

  • Schianto tra camion, chiuso il tratto Portogruaro-San Stino della A4

  • Una settimana di agonia dopo il malore, morto Remo Sernagiotto

Torna su
TrevisoToday è in caricamento