Volontari d'Europa: in Albania il raduno mondiale dei Ranger

I membri dell'associazione si sono dati appuntamento per uno speciale ritrovo in Albania dopo aver attraversato Slovenia, Croazia e Bosnia per essere presenti all'evento

Anche quest’anno il 31 luglio è stata celebrata la giornata mondiale che unisce tutti i ranger del mondo promossa dall’International Ranger Federation. I rangers dei “Volontari d’Europa”, con il benestare e la benedizione di Don Stefano, hanno celebrato la giornata dedicando la Santa messa del 28 luglio celebrata nella chiesetta di Sant’Anna, a tutti i rangers caduti nello svolgimento del dovere.

Un accenno è stato dedicato anche ai fatti accaduti in questi giorno a discapito della vita del collega dei Carabinieri. In Italia infatti l’ambiente viene tutelato da tutti gli agenti di Polizia Giudiziaria. E’ seguito il pranzo sociale unitamente alla comunità di Falzè e Susegana. Vacanza alternativa anche quest’anno che ha visto una delegazione partire a metà luglio, passare la Slovenia (SLO), valicare la Croazia (HR), giungere in Bosnia (BiH) alla volta di Medugorje, attraversare il Montenegro (MN), per giungere in Albania (AL). Qui la scoperta del mare e della natura incontaminata alla scoperta dei numerosi parchi e gli incontri con rappresentanti dei ranger federati all’IRF e della Polizia di Stato in una nazione ancora da scoprire e piena di pregiudizi. Oltre alle città da sempre conosciute, come Tirana, Valona e Durazzo, ci sono tante altre località veramente da scoprire. Scutari, Saranda, ma anche altre più piccole ma molto accoglienti come Himare e Ksamil. I colleghi ranger consigliano la visita di “Thethi National Park”, “Kelmend”, “Valbona National Park”, nonché “Divjaka National Park” il “Marine National Park of Karaburun – Sazan”, il “Parco di Butrinto”. Ce ne sono per tutti i gusti ma non pensate di viaggiare in autostrada, qui le strade seguono il territorio che non è per niente pianeggiante.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Remo Sernagiotto ricoverato al Ca' Foncello: «Condizioni disperate»

  • Zaia, nuova ordinanza: «Capienza ridotta in negozi e centri commerciali»

  • Malore improvviso al rifugio: 62enne muore tra le braccia della compagna

  • Metodo Bianchini: come perdere peso senza rinunce

  • Covid, Zaia: «Treviso è in area critica per i ricoveri ospedalieri»

  • Schianto tra camion, chiuso il tratto Portogruaro-San Stino della A4

Torna su
TrevisoToday è in caricamento