Attualità

Covid, Zaia: «La bella stagione non può essere una scusa per fare assembramenti»

Lunedì 3 maggio il nuovo punto stampa sull'emergenza Covid in Veneto. «Entro fine maggio contiamo di vaccinare i 50enni». Domani la Commissione Sanità sul caso "Report"

Luca Zaia e l'assessore Lanzarin durante il punto stampa di lunedì 3 maggio

«I contagi in Veneto sono in calo anche se non in maniera esponenziale: l'algoritmo ci dice che la curva dei contagi dovrebbe continuare a calare nelle prossime settimane ma i cambiamenti repentini sono sempre dietro l'angolo. Ecco perché ai cittadini chiedo ancora una volta di non abbassare la guardia. La bella stagione dovrebbe darci una mano ma questa non deve essere una scusa per non portare più la mascherina o assembrarsi in giro per le città».

Lunedì 3 maggio Luca Zaia inizia con queste parole il nuovo punto sull'emergenza Covid in Veneto. A tenere banco la polemica portata avanti dalle opposizioni in Consiglio regionale dopo l'inchiesta mandata in onda da "Report". Lunedì mattina, prima dell'inizio del punto stampa, le opposizioni hanno tenuto una conferenza in cui hanno esposto le loro accuse alla Regione: «Il dibattito in Consiglio regionale c'è, ma è il sale della democrazia - spiega il Governatore - Domani in Commissione Sanità ci sarà anche il dottor Rosi per spiegare perché la Regione ha deciso di dare precedenza ai tamponi rapidi».

La campagna vaccinale

«Sono 37mila le vaccinazioni fatte nelle ultime 24 ore - ha annunciato Zaia - Oltre 1 milione e 750mila il totale delle dosi somministrate in Veneto. Questa mattina avevamo 275mila dosi disponibili in magazzino, dobbiamo accontanare le dosi AstraZeneca per i richiami. L'appello ai 60enni resta quello di continuare a prenotarsi per esaurire il prima possibile le vaccinazioni. Se inizieranno a diminuire le loro vaccinazioni apriremo le prenotazioni per i 50enni. La fascia dai 50 ai 59 anni contiamo di iniziare a farla da metà maggio e chiuderla nel giro di un paio di settimane - ha concluso Zaia - In Veneto abbiamo vaccinato il 96,7% degli Over 80, il 72,4% dei 70enni e il 30,4% dei 60enni».

Il bollettino di Azienda Zero

Nelle ultime 24 ore sono 364 i nuovi positivi a livello regionale su 9.537 tamponi fatti per un'incidenza del 3,82%. I positivi in isolamento ad oggi in Veneto sono 21.923. I ricoverati negli ospedali del Veneto sono 1.391 di cui 183 pazienti Covid in terapia intensiva (+1 rispetto a ieri). 268 i pazienti "non Covid" in Rianimazione. 4 i decessi nelle ultime 24 ore a livello regionale.

Il video della diretta

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, Zaia: «La bella stagione non può essere una scusa per fare assembramenti»

TrevisoToday è in caricamento