Attualità

Varianti Covid, Zaia: «Veneto primo in Italia per numero di sequenziazioni»

Mercoledì 16 giugno il nuovo punto stampa del Governatore insieme alla dottoressa Antonia Ricci, direttrice dell'Istituto zooprofilattico Tre Venezie. Nella Marca 22 casi di "Variante Delta"

Il punto stampa di mercoledì 16 giugno

«Oggi, mercoledì 16 giugno, sono arrivate 238mila dosi Pfizer più altre 10mila che saranno utilizzate per fare i richiami della vaccinazione "eterologa", ovvero con due dosi diverse. La vaccinazione non è obbligatoria, lo ribadisco. Noi non siamo né favorevoli né contrari alla campagna vaccinale». Inizia con queste parole il nuovo punto stampa del Governatore Zaia.

«I 60enni vaccinati sono arrivati all'81,9%, la fascia dai 50 ai 59 anni è al 71,6%, i 40enni al 59,6%, mentre la fascia 30-39 anni è al 44,6%. I 20enni, vaccinati e prenotati in Veneto fino al 4 agosto, sono al 48,4%. Con questi numeri entro agosto avremo messo in sicurezza la gran parte degli Over 60 dopo di che ci resteranno da fare in gran parte solo richiami - ha aggiunto il Governatore - Nei prossimi giorni sono in arrivo 11mila vaccini Johnson&Johnson e 42.600 AstraZeneca. Il tema da discutere ora con il Governo sarà obbligare le regioni a fare un determinato numero minimo di sequenziazioni per dare un'identità a ogni tipo di Coronavirus trovato dai tamponi. Il Veneto è pronto a confrontarsi con questa sfida, non so se anche altre regioni lo siano» conclude Zaia.

La dottoressa Antonia Ricci, direttrice dell'Istituto Zooprofilattico delle Tre Venezie, è intervenuta dopo il Governatore per approfondire il tema delle varianti e delle sequenziazioni: «Il nostro istituto si è sempre occupato di malattie che dagli animali si trasmettevano all'uomo. Un anno fa ero intervenuta per parlare delle prime varianti del Covid e di quanto fosse importante seguirne l'andamento, soprattutto dopo l'arrivo dei vaccini. Il virus, messo sotto pressione, tende a cambiare e modificarsi quindi la scoperta di nuove varianti che mutano gli effetti sulla proteina Spike sono da considerarsi normali. I vaccini sono efficaci su tutte le varianti scoperte fino ad oggi, compresa la Variante Delta. E' un miracolo della scienza e la soluzione al Covid avere così tanti vaccinati in Veneto. Il virus deve però continuare ad essere studiato per capire se sarà necessario modificare i vaccini in base alle varianti. La variante indiana si è sdoppiata in due diverse varianti, ecco perché è stata chiamata "Variante Delta" - ha spiegato al dottoressa - Questa variante si è sviluppata soprattutto in Inghilterra con andamenti spesso preoccupanti dal momento che si tratta di una variante molto più contagiosa rispetto al Covid. In altri paesi europei e negli Usa, però, la "Variante Delta" non sta crescendo come in Inghilterra e questo ci fa ben sperare sull'andamento del contagio in Italia. Il fatto di essere in estate ha aiutato molto - continua Antonia Ricci - Ad oggi abbiamo depositato 1.182 sequenziazioni e siamo la prima regione d'Italia per numero di virus sequenziati a livello nazionale. In Veneto abbiamo trovato tutte e 4 le varianti VOC ovvero quelle più contagiose e preoccupanti (inglese, indiana, sudafricana e brasiliana). Oltre a questa abbiamo classificato anche alcune varianti "di interesse" (Variante egiziana e Variante del Camerun) da tenere sott'occhio. Ad oggi in Veneto è prevalente la Variante inglese ("Variante alpha") con 28 casi trovati ma ci sono anche 22 casi di "Variante Delta" legati al focolaio scoperto ad Ormelle che però è stato subito circoscritto e ora è sotto controllo. In base a questi dati quindi - conclude la dottoressa - mi verrebbe da dire che la "Variante Delta" in Veneto non è in crescita e non ha un andamento preoccupante». 

Il bollettino di Azienda Zero

Nelle ultime 24 ore sono 84 i nuovi positivi trovati in Veneto su 25.510 tamponi fatti per un'incidenza dello 0,33%. I casi attualmente positivi in isolamento sono 5.609. I ricoverati negli ospedali sono 372 (-45 rispetto a ieri) di cui 46 pazienti Covid nelle terapie intensive. Un solo decesso nelle ultime 24 ore mentre sono 47mila le vaccinazioni somministrate martedì.

Il video della diretta

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Varianti Covid, Zaia: «Veneto primo in Italia per numero di sequenziazioni»

TrevisoToday è in caricamento