menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Franco Ziliani

Franco Ziliani

«Ci tengo alla salute, non bevo Prosecco»: bufera sul blogger Ziliani

Franco Ziliani ha sollevato l'ira dei produttori con una nuova provocazione sui prezzi a ribasso del Prosecco. In Inghilterra boom di vendite per il Docg delle sorelle Delevigne

«Ammazza che malmostosi i proseccari! Non solo fanno vini mediocri ma se la tirano». Franco Ziliani, blogger e critico enologico, titola in questo modo uno degli ultimi post sul suo blog: "Le mille bolle".

Apriti cielo: buona parte dei produttori delle colline Unesco è insorta contro il critico, finito già nella bufera l'anno scorso per un altro post provocatorio dal titolo: "Nessun Prosecco è buono". Il 25 marzo Ziliani si accorge che nella sua buca delle lettere è arrivato un volantino con l'offerta di un Prosecco Valdobbiadene Millesimato Dry a 3,99 euro. «Se le vendite vanno a gonfie vele, perché calano le brache del 60%, sono dei mona, non sanno far di conto, sono dei burloni, o hanno le cantine piene?» chiede ironico il blogger. Le risposte non si sono fatte attendere su Instagram dove Ziliani è stato contattato da vari produttori trevigiani a cui il critico ha risposto lapidario: «Ci tengo alla mia salute: non bevo Prosecco, il mio palato lo rifiuta». Ne è nato un lungo dibattito, che ha oltrepassato i confini social di Instagram ed è arrivato nelle aziende delle colline Unesco che hanno difeso a spada tratta le bollicine trevigiane. Tutti concordi nel dire che generalizzare sul Prosecco è un errore da non fare.

In Inghilterra, nel frattempo, volano le vendite delle due bottiglie di Prosecco Docg e Prosecco Doc prodotte dalle sorelle Delevigne. I prezzi dei vini della linea "Della Vite" hanno raggiunto rispettivamente le 30 e 23,30 sterline sul mercato britannico. Si tratta di un Prosecco "vegano", filtrato attraverso un sistema ceramico non drenante. Prodotto in collaborazione con la cantina Foss Marai, dopo due anni trascorsi a ideare il progetto, le sorelle inglesi e la cantina trevigiana iniziano ora a raccogliere i frutti del loro successo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Coniglietto intrappolato nel camino: salvato dai pompieri

  • Eventi

    La lotta alla Mafia di Falcone e Borsellino raccontata da Pietro Grasso

  • Attualità

    Premio “Giuseppe Mazzotti” Juniores: prorogata la scadenza del bando

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento