menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una veduta serale di Matera, capitale della cultura 2019

Una veduta serale di Matera, capitale della cultura 2019

Quattro aziende trevigiane volano a Matera, capitale europea della cultura

Sabato 19 gennaio il conferimento ufficiale del titolo a Matera. Da febbraio le quattro aziende trevigiane potranno mettersi in mostra nella splendida cornice della città lucana

Quattro aziende trevigiane di Assindustria Venetocentro, Keyline di Conegliano, Saccon Gomme di Susegana, Home di Cison di Valmarino e Current Corporate di Treviso, sono state selezionate da Confindustria per il progetto Matera 2019: l'Open Future delle imprese italiane, realizzato in collaborazione con la Fondazione Matera Basilicata 2019. 

Sabato 19 gennaio si terrà la cerimonia inaugurale per il conferimento alla città lucana del titolo di Capitale Europea della Cultura. E a partire da febbraio, il progetto di Confindustria consentirà, a 50 imprese del sistema di essere protagoniste nella Capitale europea della Cultura per il 2019. Ad attenderle una prestigiosa sede, presso gli Ipogei di San Francesco, che diventerà un contenitore di espressione culturale e creativo, una piazza di incontro e di scambio in cui le imprese Open Future di Confindustria si troveranno al centro del dibattito culturale internazionale. Ognuna di queste imprese, di tutta Italia e di tutti i settori, avrà una settimana dedicata in uno spazio espositivo di eccellenza in cui potrà valorizzare progetti e iniziative legate allo sviluppo, alla cultura e al territorio. «E’ un grande piacere che le nostre imprese siano protagoniste a questo appuntamento così importante per il nostro Paese – dichiara Maria Cristina Piovesana, presidente vicario di Assindustria Venetocentro - E’ la testimonianza del loro impegno per la cultura, che la nostra associazione promuove e sostiene con convinzione, nel nostro territorio e in Italia e all’estero. E’ poi importante, come ha detto il presidente Boccia, che l’impresa sia protagonista a Matera 2019. Bellezza, cultura e industria sono parti indissolubili dell’identità dell’Italia, che è la sia la seconda manifattura d’Europa e il primo Paese per siti Unesco. Due dimensioni che devono essere sempre più unite».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Casa

Ammoniaca vs Candeggina: chi uccide meglio i germi?

social

Tre pasticcerie trevigiane in sfida a Cake Star

Attualità

Roncade: messo in vendita il centro commerciale Arsenale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Meteo

    Caldo anomalo nella Marca: «Da sabato temperature in calo»

  • Aziende

    «Positiva la scelta di istituire un ministero per la disabilità»

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento