Benetton Group ospiterà la conferenza dell'organizzazione mondiale della lana

Benetton Group aprirà le sue porte alla nuova edizione della conferenza IWTO, confermando così il suo ruolo di azienda leader nell'industria mondiale del settore

In occasione dell’ottantottesima edizione del congresso annuale della International Wool Textile Organisation, il prossimo 11 aprile Benetton aprirà le porte alla conferenza e ai suoi partecipanti. Membro della Iwto sin dal 2017, Benetton Group è la prima azienda di moda europea a entrare a far parte dell’organizzazione, dando prova concreta del suo impegno nella sostenibilità e nella trasparenza della filiera della lana.

Il congresso “Wool in Excellence”, che unisce la ricca tradizione dell’industria italiana della lana alle più recenti ricerche e innovazioni nell'uso della fibra, si terrà dal 9 al 12 Aprile 2019 tra Venezia e Treviso. I temi in programma includono la sostenibilità, gli usi decorativi della lana, la salute e il benessere degli animali. La regione Veneto è la location perfetta per accogliere l’evento: la sua lunga tradizione di lavorazione della lana risale al quattordicesimo secolo, quando i maestri tessitori di seta della Toscana arrivarono nella città-stato sulla laguna per sfuggire dalla persecuzione politica. Nel sedicesimo secolo, il prosperoso commercio della seta aveva contribuito a porre le basi per la nascita di una nuova industria: la produzione della lana. Dal lato opposto del ponte stradale che collega il centro di Venezia alla terraferma, lungo la via della Lana, si trova Treviso, la città natale di Benetton, che vanta tutt'oggi una vibrante industria laniera. Sin dalla prima metà del diciannovesimo secolo, infatti, alcuni dei principali lavoratori, tessitori e commercianti della lana in Italia si sono stabiliti in questa zona. Benetton è ambasciatore di questa lunga tradizione: lana e maglieria, infatti, ricoprono un ruolo centrale nel definire l’identità e la strategia globale del marchio. Il congresso della Iwto fornirà all'azienda l’opportunità di rinnovare il suo impegno nei confronti della sostenibilità e trasparenza della filiera della lana e di contribuire al dialogo su importanti temi di attualità, come il riciclo, la ricerca sulla qualità del filato, e la tracciabilità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scopre di avere un tumore, maestra d'asilo muore 5 giorni dopo

  • Trovata in casa senza vita: albergatrice trevigiana muore a 63 anni

  • Allarme rosso per il livello del Piave: ordinati gli sgomberi delle golene

  • Travolto dal suo furgone mentre lo sta caricando, muore ambulante

  • Si era dato fuoco di fronte al "Per Bacco", muore dopo cinque giorni di agonia

  • Maltempo, sui social insulti contro i veneti alluvionati: «Ben vi sta»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento