Venerdì, 19 Luglio 2024
Aziende Istrana / Via F. Filzi, 55

Labomar, nel primo trimestre ricavi consolidati a 19 milioni di euro

Crescita del +34,4% per l'azienda di Istrana con un fatturato "like for like" pari a 15,6 milioni di euro. L'ad Bertin: «Un risultato di grande soddisfazione che include per la prima volta i contributi di tutte le società acquisite»

Labomar SpA, azienda nutraceutica italiana attiva a livello internazionale e quotata nel mercato Euronext Growth Milan, rende noti i ricavi consolidati relativo al 1° trimestre 2022 che risultano pari a circa 19 milioni di euro[2].

I ricavi consolidati includono, oltre ai valori di Labomar Spa e Entreprises ImportFab Inc., il fatturato delle società acquisite nel 2021, ovvero il Gruppo Welcare e Labiotre Srl. Rispetto ai ricavi consolidati realizzati nel pari periodo 2021, pari a 14,1 milioni di euro, l’incremento è del 34,4%. Considerando a parità di perimetro con l’anno precedente, i ricavi di Labomar Spa e Entreprises ImportFab Inc. sono pari a 15,6 milioni di euro, con un aumento del 10,5% rispetto al 2021. Tale crescita è supportata dalla capogruppo che ha visto un recupero delle vendite di prodotti appartenenti alle categorie probiotics e cough&cold, che avevano particolarmente sofferto nel 2021, oltre che una crescita di fatturato dei principali key account internazionali. Importante poi anche il contributo della controllata canadese (+ 6,5%), nonostante alcune difficoltà relative all’approvvigionamento della materia prima. Il fatturato della sola Labomar SpA nel 1° trimestre 2022 è stato pari a circa 14,2 milioni di euro, con una crescita di quasi l’11% rispetto allo stesso periodo 2021.

Labomar_produzione-3

Il commento

«Sono estremamente soddisfatto di questi risultati relativi ai primi tre mesi del 2022, non solo perché presentano dati in crescita, ma anche perché per la prima volta includono i contributi di tutte le società acquisite, ciascuna delle quali ha saputo massimizzare le opportunità di mercato, pur in un contesto socio-economico complesso - spiega il fondatore e ad, Walter Bertin -. Anche a parità di perimetro, la crescita dei ricavi risulta premiante e dimostra come il Gruppo Labomar abbia saputo affrontare efficacemente le difficoltà connesse alle filiere di approvvigionamento. La strategia di controllo dell’intera catena del valore attuata dalla società si è dimostrata elemento utile a raggiungere performance importanti e a garantire un ritorno ad un posizionamento significativo. La fiducia che continuano a dimostrarci sia nuovi clienti sia clienti con i quali esiste un rapporto consolidato, molti dei quali di livello internazionale, è rafforzata anche da numerosi riconoscimenti ottenuti e ci permette di guardare con ulteriore slancio al proseguo dell’anno». L'assemblea degli azionisti, la cui convocazione è stata pubblicata lo scorso 13 aprile nel sito www.1info.it, nel sito internet della Società (www.labomar.com) nella Sezione ‘Governance/Assemblee’ e per estratto nel quotidiano IlSole24Ore, si terrà venerdì 29 aprile alle ore 14.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Labomar, nel primo trimestre ricavi consolidati a 19 milioni di euro
TrevisoToday è in caricamento