menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Col Vetoraz: piovono medaglie d'oro e d'argento sul prosecco

Ogni calice raccontare la storia personale, territoriale, il rispetto per la natura. Un prosecco sul podio del prestigioso premio tedesco per equilibrio, armonia ed eleganza. Mundus Vini 2021 tutto d’oro e d’argento per la cantina trevigiana

Questo Premio Internazionale del Vino è stato istituito a Monaco nel 2001 e vede ogni anno la partecipazione di oltre 11.000 vini da tutte le zone più prestigiose del mondo. La pandemia, con la quale (pur senza perdere la tenacia e lo slancio che ci caratterizzano e sostengono), continuiamo a fare i conti anche in questi primi mesi del 2021, non ferma gli annunci di nuovi riconoscimenti assegnati al Col Vetoraz Valdobbiadene DOCG.

La nuova edizione del Gran Premio Internazionale Mundus Vini assegna ben tre Medaglie d’Oro al Valdobbiadene DOCG Extra Dry Cuvée 13 2020, al Valdobbiadene DOCG Extra Dry 2020 e al Valdobbiadene DOCG Millesimato Dry 2020. Mentre tre Medaglie d’Argento sono andate al Valdobbiadene DOCG Extra Brut Cuvée Ø 2020, al Valdobbiadene DOCG Extra Brut Cuvée 5 2020 e al Valdobbiadene DOCG Brut.

Riconoscimenti come questi, sono un segnale importante e una garanzia dell’eccellenza di cui Col Vetoraz si fa interprete in ogni suo spumante per offrire sempre la migliore qualità ai propri consumatori ed estimatori, nel costante profondo rispetto del proprio territorio di origine, culla della sua vera identità.

Col Vetoraz Spumanti S.p.A.  

Situata nel cuore della Docg Valdobbiadene, la cantina Col Vetoraz si trova a quasi 400 mt di altitudine, nel punto più alto dell’omonimo colle, parte delle celebri colline del Cartizze da cui ha origine questo vino pregiato. E’ proprio qui che la famiglia Miotto si è insediata nel 1838, sviluppando fin dall’inizio la coltivazione della vite. Nel 1993 Francesco Miotto, discendente di questa famiglia, assieme all’agronomo Paolo De Bortoli e all’enologo Loris Dall’Acqua hanno dato vita all’attuale Col Vetoraz, una piccola azienda vitivinicola che ha saputo innovarsi, crescere e raggiungere in 25 anni il vertice della produzione di Valdobbiadene Docg sia in termini quantitativi che qualitativi, con oltre 2.000.000 kg di uva Docg vinificata l’anno da cui viene selezionata la produzione di 1.200.000 di bottiglie. Grande rispetto per la tradizione, amore profondo per il territorio, estrema cura dei vigneti e una scrupolosa metodologia della filiera produttiva e della produzione delle grandi cuvée, hanno consentito negli anni di ottenere vini di eccellenza e risultati lusinghieri ai più prestigiosi concorsi enologici nazionali ed internazionali. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, l'imprenditore Amir Vettorello muore a 46 anni

Auto e moto

Cambio gomme invernali: scatta l'obbligo di montare le estive

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento