rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Aziende

Cantina Ponte presenta il nuovo Prosecco Doc Extra Dry Biologico

Il futuro del vigneto è nella biodiversità e il risultato sono vini di grande prestigio come questo dai sentori caratteristici e delicati di mela e di pera, impreziositi da eleganti note citrine

Gli equilibri cambiano velocemente, ricordando che non siamo i padroni del Pianeta e che una sana coesistenza, volta alla collaborazione piuttosto che all'annullamento, di tutti gli organismi è il segreto per vivere meglio.  
Questo concetto, traslato nel microcosmo del vigneto, ha ispirato e guidato la cantina Ponte nella creazione del nuovo Prosecco Doc Extra Dry Biologico, nato con l'intento di favorire un'agricoltura sempre più sostenibile, amica della natura e rispettosa dell’ambiente. Il risultato è un vino etico, genuino, certifcato e che tutela la biodiversità. 

Prosecco Doc Extra Dry Biologico si contraddistingue per i sentori caratteristici e delicati di mela e di pera, impreziositi da eleganti note citrine. In bocca si esprime evidenziando l’equilibrio tra acidità e dolcezza, completate dalla giusta sapidità, offrendo così una vera e propria esperienza sensoriale.  

Ponte svolge da sempre un'attività altamente equilibrata, anche grazie all'impiego di tecnologie per la vinifcazione innovative. Lo stabilimento ad esempio è dotato di un moderno impianto fotovoltaico che garantisce il 45% dell’intero fabbisogno energetico. 
Unitamente a ciò, la conoscenza e il rispetto dei diversi suoli, la selezione dei vitigni per la valorizzazione del territorio e il monitoraggio dell’ecosistema vigna sono il punto di partenza per l’ottenimento di risultati eccellenti riducendo al minimo l'impatto ambientale.  

PONTE1948  - La biodiversità rappresenta la risorsa naturale maggiormente presente nei sistemi agricoli, e più di altre contribuisce a ridurre l’uso delle sostanze chimiche di sintesi salvaguardando i principali organismi utili al contenimento naturale delle avversità. 
L'azienda di Ponte di Piave crede nella qualità senza compromessi, intesa in senso ampio, nell’importanza del rispetto dell'ambiente, essenziale per la preservazione dell' habitat e per questo ha in programma di sviluppare ancor più un percorso di miglioramento già intrapreso con successo e volto a garantire l’attuazione di una viticoltura sostenibile.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cantina Ponte presenta il nuovo Prosecco Doc Extra Dry Biologico

TrevisoToday è in caricamento