rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Aziende

“Il lavoro che ci salverà”

Oggi a Silea si è tenuta la presentazione del saggio di Marco Bentivogli a cura di Anteas Treviso

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrevisoToday

Oggi a Silea presso il Centro Sociale Carlo Tamai si è tenuta la presentazione dell’ultimo saggio Il Lavoro che ci salverà di Marco Bentivogli studioso di origine trevigiana di politiche del lavoro ed innovazione industriale. Un appuntamento curato da Anteas di Treviso Associazione autonoma di Volontariato e Solidarietà per l'impegno civile e sociale che ha voluto porre all’attenzione dei rappresentanti del sindacato e dei componenti del volontariato, la necessità di elaborare un nuovo pensiero, se necessaria una nuova filosofia, del lavoro. Secondo Marco Bentivogli, il futuro del lavoro non è distinto dal futuro della nostra società e della nostra civiltà: per affrontare la crisi sociale in atto ed affrontare le trasformazioni demografiche, ambientali e digitali occorre uscire dagli schemi e riempire di nuovi contenuti la parola lavoro. Lavoro che ha bisogno di nuove narrative che propongano un comune denominatore per tutte le attività umane ad esso connesse. Cura, innovazione e riscatto fra tutte. Parola di workitect – architetto del lavoro. Nel 2018 Marco Bentivogli è stato co-autore con il Ministro Carlo Calenda deIl piano industriale per l'Italia delle competenze (Piano Bentivogli-Calenda) che ha suscitato un forte dibattito pubblico tra politica ed economisti. Nello stesso anno insieme a Massimo Chiriatti ha scritto il Manifesto Blockchain Italia per un nuovo bene pubblico digitale. Docente di economia del Management e Smart Factory presso Luiss Business School, insegna Economia Industriale al Politecnico di Milano ed è promotore di INNOVACTION, LA RETE ITALIANA DI CENTRI DI INNOVAZIONE E TRASFERIMENTO TECNOLOGICO. Sabrina Danieli Franceschini

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Il lavoro che ci salverà”

TrevisoToday è in caricamento