rotate-mobile
Mercoledì, 7 Dicembre 2022
Aziende

Velvet Media chiude l'anno tra le aziende di punta nel mondo della comunicazione

E’ tempo di bilanci per la “Silicon Valley” trevigiana specializzata in social media marketing. Il Ceo, Bassel Bakdounes, presenta i dati 2017, la crescita è a tre cifre: “La ricetta del nostro successo? Il costante aggiornamento sugli strumenti social più innovativi e investire su risorse professionali specializzate, giovani e dinamiche”

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrevisoToday

CASTELFRANCO VENETO Il 2017 è stato un anno record per Velvet Media, l’azienda di Castelfranco Veneto, divenuta punto di riferimento per quasi mille società nell’ambito del social media management.

Dalle foto allo sviluppo di testi, dalla produzione di video alla creazione dei siti internet fino alla gestione dei principali social network, Velvet ha registrato una crescita oltre le più rosee proiezioni, in un anno tutti gli asset chiave aziendali hanno triplicato le loro dimensioni. Bassel Bakdounes, dal 2011 Ceo dell’azienda castellana: “La nostra strategia è sempre la stessa: investire in risorse professionali altamente specializzate e credere nelle potenzialità del mondo social. Una scommessa pionieristica quando siamo nati, una scommessa che oggi si è rivelata vincente”. Su queste basi si è sviluppato un 2017 con crescita iperbolica. Nove milioni sono le pagine viste al mese sui vari profili social seguiti, per un totale che nell’anno supera i cento milioni di contatti; 250.000 le persone e gli imprenditori unici raggiunti con la comunicazione gestita per un portfolio composto da centinaia di aziende di ottanta settori merceologici diversi. Parallelamente, il fatturato è passato da un 2016 a settecento mila euro ad un 2017 che si sta per chiudere attorno ai tre milioni.

Un’impennata, quella di Velvet Media, che ha portato oltre ad un aumento notevole del business anche un ingrandimento del suo organico interno: i dipendenti sono passati da 43 a 87 in soli dodici mesi. Una realtà “made in Italy” che peraltro sa esportare le sue doti di creatività, ingegno e professionalità all’avanguardia anche in America e in Asia. Velvet ha infatti all’attivo due sedi italiane e due estere, oltre l’headquarter trevigiano. Dopo Venezia e Jesolo, l’anno scorso è infatti volata a Denver in Usa e, da pochissimo, ha raggiunto il cuore del mercato asiatico, aprendo nella florida Bangkok. “Ci sentiamo un po’ come dei pirati-pionieri – conclude Bakdounes – navighiamo nell’immenso oceano di internet sulle onde della lead generation per tradurre contatti generici in fonti di business per i nostri clienti. E per il 2018 anno siamo già pronti a salpare verso nuove frontiere, abbiamo previsioni di crescita paragonabili alle attuali”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Velvet Media chiude l'anno tra le aziende di punta nel mondo della comunicazione

TrevisoToday è in caricamento