Giovedì, 18 Luglio 2024
Benessere

Come avere la pancia piatta

Ecco tutti i rimedi naturali e una dieta contro questo inestetismo

La spiacevole sensazione di avere la pancia gonfia dipende da un’eccessiva tensione addominale, espressione di un accumulo gassoso nello stomaco e nell'intestino. Un disturbo piuttosto comune nei palermitani. Spesso costituisce un sintomo passeggero, causato per esempio da un pasto troppo abbondante o consumato troppo voracemente, oppure da un aumento di peso. Altre volte, invece, il gonfiore addominale che poi si trasforma in meteorismo è un sintomo di fenomeni fisiologici, quali sindrome premestruale e menopausa.

Raramente, però, può anche nascondere patologie più importanti, come appendicite, intolleranze alimentari come la celiachia, gastroenterite virale o batterica, cancro al colon o all'ovaio, calcoli alla cistifellea. In questo caso, avere la pancia gonfia non è solo sinonimo di una non perfetta silhouette ma nasconde un problema di salute. 

Rimedi naturali

Tra i rimedi naturali più conosciuti contro la pancia dura e gonfia troviamo il carbone vegetale, una sostanza 100% naturale che ha la straordinaria capacità di assorbire i gas nella pancia, inglobando l'aria in eccesso ingerita con l'alimentazione. Anche le piante carminative hanno una funzione simile anche se, a differenza del carbone, non assorbono i gas, ma li eliminano. Tra queste possiamo trovare:

  • finocchio: svolge un’azione stimolante sulla motilità dello stomaco e dell'intestino e ha proprietà antifermentative
  • menta: diminuisce la fermentazione e ha proprietà digestive e antisettiche
  • mela: interviene nella regolazione della fermentazione intestinale
  • melissa: ha proprietà rilassanti, digestive, antibatteriche, antinfiammatorie e antispasmodiche
  • mirtillo: vanta proprietà antifermentative
  • zenzero: digestivo e antiossidante.

Assumere fibre, fermenti lattici e probiotici può aiutare a regolarizzare l'attività intestinale. Molto importante è anche l'idratazione: ricordate di bere almeno un litro e mezzo di acqua al giorno e di evitare tutte le bevande gasate, che andrebbero solo a peggiorare ulteriormente il problema della pancia gonfia. 

Da evitare

Prima di tutto bisognerà accertarsi di non soffrire di intolleranza al lattosio o al glutine, due delle cause principali di gonfiore addominale e meteorismo. In entrambi i casi, se così fosse, sarà sufficiente eliminare i cibi in questione. Il problema può poi essere tenuto sotto controllo iniziando a fare le giuste scelte a tavola, in modo da evitare i cibi che creano aria e gonfiore optando invece per quelli che depurano e mantengono regolare la funzione intestinale. 

Evitate panificati, fritture e piatti ricchi di grassi, i dolcificanti artificiali, e anche cavoli, cipolle, melanzane, carote e legumi, noti per provocare meteorismo e flatulenza. È utile anche limitare il consumo di latte e derivati, anche se non siete propriamente intolleranti al lattosio. Preferite, invece, prodotti senza lievito, la frutta lontano dai pasti, così che non fermenti assieme ai cibi ingeriti, le verdure cotte e, più in generale, tutti quegli alimenti che contengono fibre, come quelli integrali. 

La dieta pancia piatta

Il piano alimentare settimanale creato da una nutrizionista per Menshealth per ridurre subito di 4 cm il girovita. Con risultati ancora maggiori se ci aggiungi il lavoro in palestra, in una settimana riuscirai a perdere 1,5 kg di peso e ridurre di una taglia.

Dieta pancia piatta: primo giorno

Colazione 1 tazza di latte parzialmente scremato; 3 biscotti.

Spuntino 3 fette di papaya.

Pranzo 150 g di gnocchi di patate col pesto; 1 piatto di insalata.

Spuntino 3 albicocche e 1 vasetto di yogurt (125 g).

Cena 150 g di trancio di pesce spada; 1 piatto di spinaci; 2 fette di pane.

Dieta pancia piatta: secondo giorno

Colazione 1 vasetto di yogurt (125 g); 1 frutto a piacere.

Spuntino 100 g di lamponi.

Pranzo 80 g di riso con pomodori e basilico; 1 piatto di insalata mista.

Spuntino 1 pompelmo.

Cena 80 g di pasta al pomodoro o, in alternativa, insalata di farro (80 g) e zucchine; 2 uova sode; 1 piatto di asparagi conditi con olio e limone; 2 fette di pane.

Dieta pancia piatta: terzo giorno

Colazione 1 caffellatte; 4 biscotti.

Spuntino 1 spremuta di agrumi.

Pranzo 100 g di pasta con trito di rucola; 50 g di grana; 1 piatto di insalata mista.

Spuntino 1 tazza di frutti di bosco.

Cena 1 piatto di minestrone; 100 g di formaggio magro (ricotta, crescenza...); 1 piatto di insalata con cicoria; 2 fette di pane.

Dieta pancia piatta: quarto giorno

Colazione 1 vasetto di yogurt (125 g); 3 fette biscottate.

Spuntino 5 prugne fresche.

Pranzo salmone alla griglia; 1 piatto di carote e sedano in insalata.

Spuntino 4 albicocche.

Cena 1 piatto (100 g) di insalata di riso; 200 g di pesce spada; 1 piatto di insalata mista.

Dieta pancia piatta: quinto giorno

Colazione 1 vasetto di yogurt (125 g); 1 frutto a piacere.

Spuntino 2 fette di ananas.

Pranzo 80 g di riso con gamberetti; 1 piatto di pomodori e rucola in insalata.

Spuntino 1 fetta di anguria.

Cena 1 piatto di minestra di cereali; 120 g di petto di pollo; 1 piatto di insalata con rucola, mais e champignons; 2 fette di pane.

Dieta pancia piatta: sesto giorno

Colazione muesli con 1 bicchiere di latte parzialmente scremato.

Spuntino 1 mela.

Pranzo 150 g di ravioli con salsa di pomodori; 1 piatto di insalata mista.

Spuntino 3 fette di melone.

Cena 1 piatto di minestra di verdure; 100 g di prosciutto crudo; 1 piatto di carote e sedano in insalata.

Dieta pancia piatta: settimo giorno

Colazione 1 spremuta a piacere; 1 caffellatte; 3 fette biscottate.

Spuntino 1 pesca.

Pranzo 100 g di pasta con salsa di pomodoro; 1 piatto di insalata con germogli di soia.

Spuntino 1 mela.

Cena 1 pizza a piacere.

Altri cibi concessi

Caffè e tè: 2 o 3 al giorno a condizione che non usi zucchero ma dolcificante.

Bibite: a piacere purché "light".

Acqua naturale: 2 l nell’intera giornata (pasti inclusi).

Olio: non superare i 2 cucchiai al giorno.

I consigli 

  • Mangiare lentamente, masticando bene il cibo, e senza parlare, per evitare di inghiottire troppa aria che andrà poi ad accumularsi nello stomaco e nell'intestino
  • Evitare di abbuffarsi e di coricarsi immediatamente dopo il pasto
  • Evitare di masticare chewingum o troppe caramelle, bere con la cannuccia o sorseggiare la superficie di una bevanda calda, poiché così facendo si ingerisce anche aria inconsapevolmente
  • Non abusare di lassativi a base di fibre che, gonfiandosi a livello gastro-intestinale, favoriscono la pancia gonfia
  • Praticare esercizio fisico costante: lo sport è un rimedio particolarmente efficace sia per l'umore che per alleviare il gonfiore della pancia
  • Non fumare durante i pasti
  • In assenza di patologie lombo-sacrali, un buon rimedio per attenuare il meteorismo è praticare esercizi mirati, come quelli di torsione del busto con bastone: poggia sulle spalle un bastone e ruotalo da destra a sinistra inclinando leggermente il tronco in avanti. Ripeti ruotando poi da sinistra a destra

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Come avere la pancia piatta
TrevisoToday è in caricamento