Cosa fare se il tuo matrimonio, è stato posticipato a causa del coronavirus

La nostra vita, a casa della dilagante pandemia da Coronavirus, ha dovuto prendere una piega diversa. Tutto si è assoggettato al blocco, i programmi posticipati e con un evento importante e preventivato come il matrimonio? Ecco alcuni consigli, per poter riprogrammare le proprie nozze

Le future spose in tutto il mondo, hanno dovuto prendere la difficile decisione di posticipare il loro matrimonio. Può essere frustrante dover rinunciare, almeno per ora, ad una perfetta pianificazione di mesi. Chiesa, fiori, ospiti, location, è tutto da rimodulare. E’ importante mantenere la calma e contattare semplicemente la wedding planner, se ci è avvalsi di tale figura oppure tutti i singoli personaggi intervenuti a concorso.

Creare un elenco operativo e verificare quali e quanti fornitori, catering e locations, forniscono politiche di cancellazione e l'importo per il quale si può essere finanziariamente responsabili. È lo Stato ad aver dato disposizioni, rendendo il potenziale cliente non responsabile. Ovviamente in questa situazione contingente, sicuramente saranno pronti e consapevoli, tanto da non apportare e aggravare il disagio, eludendo qualsiasi onere alla coppia.

Fondamentalmente, vuoi il miglior risultato per tutte le parti coinvolte e non c'è bisogno di cancellare nulla in questo momento, devi semplicemente pensare a un nuovo piano. L'obiettivo è quello di stravolgere il meno possibile i piani di matrimonio preimpostati.

Tieni al corrente della situazione i tuoi ospiti

Sicuramente sarai già stato inondato di messaggi, chiamate ed e-mail dai tuoi invitati al matrimonio, quindi è importante tenerli informati dei cambiamenti. Basta inviare un'e-mail, un sms o una comunicazione, rassicurandoli e comunicando loro che l’evento è posticipato in data da stabilirsi.

Infine, cosa da non trascurare, resta positivo, per quanto orribile sia questa situazione, ricorda che è più importante festeggiare quando i tuoi cari si sentiranno sicuri e felici.

Quando sarai in grado di festeggiare con la tua famiglia e i tuoi amici, nella serenità che merita questo importante momento, penserete tutti al momento passato e tutto avrà un sapore più profondo.

Siamo tutti coinvolti dopo tutto e insieme, lo supereremo

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve e vento forte, scatta l'allerta meteo in Veneto

  • Natale e Capodanno: trovato il modo per festeggiare

  • Covid, nuova ordinanza di Zaia: «Riapriamo i negozi di medie e grandi dimensioni al sabato»

  • Una settimana di agonia dopo il malore, morto Remo Sernagiotto

  • Festa in casa con 42 persone, vicini chiamano i carabinieri

  • Festa nel locale con 120 persone: blitz di polizia, polizia locale e carabinieri

Torna su
TrevisoToday è in caricamento