Pelle screpolata: cause, sintomi e rimedi

Quando si tratta di bellezza e aspetto fisico, non c'è niente di più prezioso di una pelle chiara e impeccabile. Un problema che spesso si verifica, minando la nostra salute, è quello della pelle screpolata. Vediamo come affrontarla e in primis, prevenirla

La pelle screpolata, può colpire chiunque e in qualsiasi momento, indipendentemente dall'età, dal sesso o dall'etnia. Quindi diamo un'occhiata più da vicino a questa condizione e in che modo poterla contrastare, prendendo misure preventive.

Cos'è la pelle screpolata?

La pelle, è un organo che funge da guaina protettiva per il corpo. Protegge i tuoi organi da sostanze chimiche, inquinamento e batteri. Ma la pelle, è un organo molto delicato che richiede un equilibrio interno ed esterno per fare il suo lavoro. Qualcosa di semplice come l'aria secca, può intaccare l'equilibrio e interromperne il funzionamento. Ed è in effetti principalmente la secchezza, a causare la comparsa di crepe microscopiche sulla superficie della pelle, portando alla pelle desquamata. Fondamentale, affrontare il problema, nelle fasi iniziali dello sviluppo. La pelle screpolata, è come una lacerazione sulla pelle, ma c'è una differenza. Una lacerazione, è una ferita che taglia letteralmente negli strati superiori della pelle, fino agli strati più profondi sottostanti. Ma quando si verifica la pelle screpolata, ci sono fessure della pelle che si estendono anche nel derma, ma non c'è ferita o sanguinamento, tranne in casi estremi.

Cause

La secchezza della pelle, è la causa più comune di pelle screpolata. Il freddo estremo, provoca grave secchezza, motivo per cui la pelle screpolata, è più comune nelle regioni fredde che in quelle più calde.

L'esposizione a qualsiasi sostanza che irrita la pelle, può far seccare la pelle e provocare screpolature.

I diabetici, sono più inclini alla pelle gravemente screpolata, rispetto ad altre persone. L’alto livello di zucchero nel sangue, consente ai batteri della pelle screpolata di prosperare.

Esiste un disturbo genetico, chiamato ittiosi che provoca pelle estremamente screpolata in tutto il corpo.

La gestione continua delle banconote, può anche causare la screpolatura della pelle, per via della presenza di milioni di batteri, che migrano di mano in mano.

Anche maneggiare nuovi sacchetti di plastica ogni giorno (come nel caso di un cassiere in un supermercato affollato), può causare pelle screpolata poiché i nuovi sacchetti sono ricoperti di sostanze chimiche, possono causare una reazione allergica.

Coloro che lavorano quotidianamente con sostanze chimiche, come parrucchieri e bidelli, hanno un rischio maggiore di sviluppare pelle screpolata a causa della loro esposizione a sostanze nocive, per la maggior parte della giornata. 

I prodotti che contengono lauril solfato di sodio, possono seccare gravemente la pelle e provocare incrinature. A proposito, questa sostanza chimica dannosa, è praticamente in tutti i prodotti per la pulizia della tua casa e anche in ogni prodotto per l'igiene personale che usi, dai tuoi saponi ai tuoi shampoo. Oltre il 50% delle persone esposte al lauril solfato di sodio, sviluppa condizioni cutanee da questo ingrediente nocivo, tra cui la pelle screpolata.

Con l'avanzare dell'età, la nostra pelle diventa più incline alla pelle screpolata, in quanto perde la sua capacità di creare nuove cellule della pelle. La pelle più vecchia, ha anche livelli più bassi di umidità, quindi è più probabile che sviluppi pelle screpolata con l'età.

La pelle screpolata, può indicare una condizione della pelle sottostante come eczema, dermatite o psoriasi.

L'ipotiroidismo (una tiroide non attiva) e la sindrome di Sjogren, possono causare pelle screpolata. Poiché il tasso metabolico del corpo diminuisce drasticamente con lo squilibrio della tiroide, c'è meno sudorazione. Questo in realtà, porta alla pelle secca. La sindrome di Sjogren, è un disturbo autoimmune che porta anche a meno sudorazione, perché colpisce le ghiandole sudoripare.

Sintomi di pelle screpolata

I sintomi della pelle screpolata, si manifestano su gomiti, dita dei piedi, talloni e dita. Se si verificano i seguenti sintomi, si potrebbe essere affetti da pelle screpolata e si dovrebbe prendere provvedimenti, per rimediare prima che peggiori.

La pelle screpolata, si manifesterà con estrema secchezza cutanea.

La desquamazione della pelle, è uno dei primi sintomi della pelle screpolata. Mentre la pelle si secca, gli strati di essa iniziano a staccarsi e questo alla fine porta a pelle screpolata. La pelle, può apparire squamosa quando questo accade.

La pelle screpolata diventa spesso vescica.

Un comune effetto collaterale della secchezza e quindi della pelle screpolata, è il prurito.

In casi estremi di pelle screpolata, può verificarsi sanguinamento.

Rimedi e trattamento

Troverai soluzioni da banco, come creme steroide topiche che possono aiutare a curare la pelle screpolata. Gli antibiotici, possono essere necessari per combattere i batteri che possono averla scatenata. Mentre va bene andare avanti e usarli, dovresti anche mirare a cambiare in modo proattivo alcune altre cose nella tua vita, in modo da aiutare la guarigione. La ricerca, ha dimostrato che le persone che sono coinvolte nella loro salute e cure mediche e fanno del miglioramento una priorità, riportano effettivamente tempi di guarigione più rapidi e una cura più efficace.

Per prevenire e curare la pelle screpolata, devi innanzitutto smettere di fare le cose che causano secchezza. Attenzione però, la pelle screpolata non guarirà dall'oggi al domani. Possono passare più di due settimane, prima che i sintomi della pelle screpolata, inizino a scomparire.

Non esporre le mani a prodotti chimici, come saponi da bagno, detersivi per piatti e disinfettanti per le mani. La maggior parte dei liquidi detergenti e dei prodotti che usi quotidianamente, contengono sostanze molto dure, che seccano e danneggiano la pelle. Evitale e quando lavi i piatti o il bagno, indossa i guanti.

Evitare l'uso di prodotti per l'igiene con lauril solfato di sodio.

Se vivi in ​​un clima estremamente freddo, indossa guanti e calze il più possibile, in modo da limitare l'esposizione a temperature estreme.

Indossa la protezione solare ogni giorno e durante tutto l'anno.

Usa la temperatura normale o acqua tiepida per lavarti le mani. L'acqua troppo fredda o troppo calda può sia togliere la pelle dall'umidità che contribuire ad esacerbare la pelle screpolata.

Mentre ci sei, riduci la quantità di tempo che passi a fare il bagno per ridurre l'esposizione della pelle screpolata all'acqua. Prova a ridurlo a meno di 20 minuti. E ricorda che anche l'acqua del tuo bagno non dovrebbe essere calda.

Immediatamente dopo il bagno, applica una crema per le mani a base di ingredienti naturali e senza profumo.

Se vivi in ​​un clima secco, procurati un umidificatore per aumentare la quantità di umidità nella tua casa. Questo, ti aiuterà anche a prevenire la pelle screpolata a lungo termine.

Immergi le mani o i piedi in acqua calda, per alleviare la pelle screpolata. Quindi asciugalo accuratamente, applica successivamente una lozione per le mani o una crema idratante. La cosa più semplice da applicare, per dare sollievo dalla pelle screpolata, è la vaselina.

Usa una pietra pomice, per eliminare delicatamente le cellule morte della pelle, favorendo la stimolazione cellulare. Evita questo passaggio, se la tua pelle screpolata è grave. Assicurati di immergere l'area in acqua calda, dopo aver levigato l'area appena abrasa.

Bevi molti liquidi, in particolare l'acqua, per rimanere idratato.

Anche la tua dieta, può aiutarti a curare la pelle screpolata. Mangia cibi ricchi di zinco e acidi grassi omega 3 per nutrire la tua pelle dall'interno. Apportare una modifica alla tua dieta, aiuterà a proteggere il tuo corpo dalla pelle screpolata. Includi più vitamine e minerali, nei tuoi pasti quotidiani. Se lo trovi difficile, chiedi a un medico di prescrivere integratori.

Quando si tratta di pelle screpolata, la prevenzione è il modo migliore per trattarla. Assicurati di seguire sempre i suggerimenti sopra indicati e non solo quando vivi tale condizione.

Quando vedere un medico per la pelle screpolata

Se la pelle screpolata, è troppo dolorosa o le crepe sono troppo profonde, consultare il proprio dermatologo. Presta molta attenzione, perché la pelle profondamente screpolata, può causare un'infezione della pelle che a sua volta ha il potenziale per trasformarsi in un'infezione del sangue fatale, chiamata sepsi.

I diabetici, dovrebbero prestare particolare attenzione alla pelle screpolata. La pelle screpolata, guarirà più lentamente nei diabetici, il che può portare a ulcere. Queste ulcere, sono piuttosto pericolose e possono persino causare l'amputazione dell'area interessata, a causa della cancrena.

La pelle molto screpolata, può richiedere un intervento chirurgico. Quindi non aspettare che scompaia.

Se la tua pelle screpolata sviluppa ulcere bianche, fissa un appuntamento con il tuo medico.

Se la tua pelle screpolata è accompagnata da gonfiore, febbre, arrossamento, calore, delirio, confusione, allucinazioni o letargia. Questi sono tutti segni che si è verificata un'infezione.

Per le tue cure e prevenzione:

Erboristeria - Piazza Filodrammatici, 31100 Treviso TV

Erboristeria A'Nanda Ka'Nan Progress Di Bisetto Massimiliano E Bisetto Sabrina (S.N.C.) - Piazza Silvio Trentin, 12, 31100 Treviso TV

Dermatologia - Via Scarpa, 2, Portineria Ovest, Area F (viola), Ingresso 20“
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19: allarme arancione in Veneto, Zaia temporeggia sull'ordinanza

  • L'auto si schianta fuori strada: morto un 22enne, due feriti gravi

  • Torna l'ora solare, quando vanno spostate le lancette

  • Vedelago, travolta e uccisa da un'auto di fronte al marito

  • Focolaio Covid a La Madonnina di Treviso: trovate 9 persone positive

  • Covid, Zaia: «In arrivo nuova ordinanza per limitare gli assembramenti»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento