Brufoli: l’identikit definitivo

Tutto ciò che sai o vorresti approfondire, su questi ospiti indesiderati della tua pelle

Che si tratti solo di un brufolo rosso gigante o di acne cronica, i brufoli creano un disagio universalmente riconosciuto.

Perché accadono? C'è qualcosa che possiamo davvero fare al riguardo? Quali sono i modi migliori e più semplici per trattare questa condizione?  Conosciamoli meglio.

Conoscere il “nemico” che ci fa compagnia da sempre capire il perché della presenza di questi ospiti indesiderati, dal momento in cui esplodono e diffondono le loro tracce sul nostro viso, al trattamento di una pelle già infiammata, ora è il momento di capire tutto ciò che non sai sui brufoli. Alcune delle risposte potrebbero sorprendere, unite cose che potresti non aver capito sino ad ora che influenzano la pelle e che potrebbero essere il motivo per cui ne sei affetta.

Diverse tipologie

Esistono diversi tipi di brufoli: i punti neri e i punti bianchi sono le prime lesioni dell'acne e di solito vivono in compresenza. Sono causati da pori ostruiti e follicoli piliferi e possono essere aperti (punti neri) o chiusi (teste bianche). Poi ci sono le pustole, lesioni cariche di pus, come conseguenza, fase successiva dell’acne, di norma infiammati e potenzialmente capaci di lasciare cicatrici se non opportunamente trattati.

Poi c'è l'acne cistica, che è un mostro completamente diverso. Le lesioni dell'acne cistica, sono il tipo più grave di acne. È causata da protuberanze profonde infiammate e possono essere dolorose. Queste lesioni possono portare a cicatrici e pigmentazione.

Cause diverse

L'acne ha molte cause, di solito di natura genetica; ha anche una componente ormonale in ragazzi / ragazze e uomini / donne, questo perché gli ormoni stimolano la produzione di sebo (olio), che può causare pori ostruiti e follicoli che diventano protuberanze da acne. L conseguenza è l’infiammazione, indotta dai batteri, generatori di pustole e cisti acneiche.

Sebbene non si possa controllare tutta la rosa di cause agenti a promozione dell’acne, vi sono azioni su cui abbiamo potere, tra cui la cura impropria della pelle, cattive scelte di trucco, sudorazione e farmaci. 

Non spremerli

Ci sono pochissime cose allettanti come spremere un brufolo, sappi che non è mai una buona idea e che spesso può peggiorare una brutta situazione. I brufoli sono fondamentalmente una combinazione di batteri, infiammazione e olio delle ghiandole oleifere circostanti. La compressione di un brufolo è un grande no, per molte ragioni. Manipolando il brufolo, in realtà si sta causando più infiammazione e potrebbe effettivamente richiedere giorni o settimane in più, perché il problema si risolva.

Quindi la migliore politica è di tenere le mani e la tentazione, lontane dal viso.

La connessione tra ciò che si mangia e la carnagione

L’ alimentazione, può influire direttamente sullo stato della pelle. Cioccolato e prodotti lattiero-caseari, ad esempio, possono causare un aumento delle manifestazioni di acne. Quindi, se tendi a questa affezione, potresti considerare di eliminare alcuni alimenti dalla tua dieta, valutando una dieta più sana ed equilibrata, caratterizzata da frutta, verdura, pochi grassi e soprattutto, assumendo molti liquidi.

I brufoli possono essere trattati localmente

Il modo più semplice e veloce per trattare un brufolo, è andare in farmacia avvalendosi di un farmaco da banco. Numerosi prodotti da banco tra cui il perossido di benzoile, l'acido salicilico e lo zolfo sono disponibili e efficaci per curare l'acne. Il perossido di benzoile, uccide i batteri che causano l'acne e rimuove l'olio in eccesso dalla pelle, l'acido salicilico previene l'intasamento dei pori e lo zolfo rimuove le cellule morte che ostruiscono i pori e rimuove l'olio in eccesso dalla pelle. Devi solo capire quale funziona meglio per la tua pelle, attraverso tentativi ed errori.

Alcuni trattamenti per i brufoli, possono anche aiutare a invertire i segni dell'invecchiamento

Per quelli con acne adulta, trattare con i brufoli potrebbe non essere l’unica preoccupazione, spesso ci si preoccupa maggiormente per i livelli di invecchiamento e l’attenzione per quelle tracce d’età, creano un campanello d’allarme maggiore di un brufoletto. Sapere che alcuni trattamenti topici per i brufoli, possono anche aiutare a invertire i segni dell'invecchiamento, sembra essere venute a conoscenza dell’oracolo.

Oltre ai prodotti da banco, il medico può prescrivere farmaci tra cui i retinoidi per combattere l'acne testarda. I retinoidi topici come Retin-A, contengono vitamina A che promuove il turnover cutaneo, che riduce l'accumulo di cellule morte sulla pelle dei pori. E grazie alla capacità di Retin-A di promuovere il turnover cutaneo, può anche essere utilizzato per migliorare la consistenza della pelle, ridurre le rughe e le rughe e sbiadire le macchie scure – chiari segni dell’invecchiamento cutaneo. Se sei preoccupato per l'acne e l'invecchiamento, Retin-A potrebbe essere la strada da percorrere, curando e ringiovanendo la pelle, invertendo delicamente la china.

Alcuni tipi di acne possono essere trattati per via orale

Le persone con alcuni tipi di acne possono aver bisogno di un trattamento orale, anziché o in aggiunta a un trattamento topico. Questo approccio, è principalmente indicato per i casi di acne molto gravi. Gli antibiotici topici e i retinoidi, aiutano con le lesioni dell'acne sin dalle prime fasi, gli antibiotici orali e l'acutanza, sono generalmente riservati al tipo più grave di acne. Gli antibiotici, come la doxiciclina, la clindamicina e l'eritromicina, sono molto efficaci nell'uccidere i batteri che causano l'acne. 

L'acne può rovinare per sempre il tuo viso

I brufoli non sono solo sgradevoli e fastidiosi, ma, questa condizione può portare a cicatrici che arrecano un danno permanente al collagene, che sta alla base dello strato superiore della pelle. Le cicatrici possono derivare anche da lievi sfoghi dell'acne e in genere sembrano rientranze nella pelle (anche se a volte possono essere sollevate).

Invece di trattare le cicatrici, impedire che si verifichino in primo luogo, con la prevenzione, è sempre la miglior cura. Se le cicatrici sono purtroppo già presenti, ci sono opzioni da valutare, come il laser e in partiolare il laser frazionato come Fraxel o dispositivi a microneedling, possono essere molto efficaci.

Tuttavia, sono spesso necessari trattamenti multipli con tempi di inattività superiori ai 5-7 giorni. Inoltre, per quelli che non sono buoni candidati al laser, possono essere utilizzati vari riempitivi iniettabili tra cui riempitivi di acido ialuronico come Restylane e Juvederm e alcuni riempitivi più duraturi.

L’adolescenza perenne

A volte pensiamo all'acne come qualcosa che riguarda esclusivamente gli adolescenti, ma purtroppo l'acne può colpire le persone che hanno superato l'età puberale. L'acne adulta, è una cosa completamente diversa dall'acne adolescenziale. Negli adulti, ci si concentra sulla pulizia dei pori e sull'idratazione per ridurre la produzione di olio, come approccio perché ci si liberi dai brufoli.". Non importa cosa, non sei mai troppo vecchio per affrontare il brutto fastidio dei brufoli.

Oggi vi sono diversi tipi di trattamenti e progressi nella tecnologia della cura della pelle per affrontare l'acne, è possibile avere una pelle pura con la giusta quantità di sforzo e preparazione. Usare i prodotti adeguati o la combinazione di prodotti e procedure, non dovrebbe far scorgere all’orizzonte questo problema e soffrirne. Ora che hai anche accresciuto la conoscenza sull’argomento, hai tutte le armi perché te ne possa liberare.

Per la tua cura:

Acido salicilico

Trattamento acne

Lozione essiccante

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Il Veneto è di nuovo una regione a rischio elevato»

  • Scooter fuori strada contro un lampione: morta una 14enne

  • Si schianta con la moto contro un'auto: grave un centauro

  • Coronavirus, nuovo aumento di casi in Veneto, Zaia: «Sono preoccupato»

  • Salvato dall'annegamento, 20enne muore dopo una settimana di agonia

  • Tragedia di Farra, Vittoria ha donato gli organi: fissata la data dei funerali

Torna su
TrevisoToday è in caricamento