Capelli danneggi: la cura detox homemade

Hai notato che la trama dei tuoi capelli assomiglia più alla paglia che alla seta? Doppie punte ovunque e facilità di rottura? Trovi difficile acconciare i capelli come una volta? Se hai risposto sì, hai un disperato bisogno di una disintossicazione. Fortunatamente, puoi trovare la maggior parte degli ingredienti di cui hai bisogno, semplicemente scavando nella tua dispensa

Agenti esterni, tinte, l’asciugacapelli, la piastra e molti altri fattori, come il caldo e il fumo, contribuiscono a rovinare, debilitare e intossicare la chioma. Necessario dunque, riuscire a disintossicare i capelli, almeno una volta alla settimana. Adotta questi trucchi economici, da fare a casa, che rimedieranno le tue ciocche fragili, danneggiate e asciutte, lasciandoti con capelli meravigliosi, setosi e disintossicati.

Ripristina la lucentezza con l'aceto di mele

Nebulizzare con una miscela di aceto di mele, può ripristinare la lucentezza, l'aceto infatti, neutralizza il pH dei capelli e chiude la cuticola. Mescola una parte di aceto di mele, con 10 parti di acqua, in un flacone spray e nebulizza sui capelli puliti e umidi una volta alla settimana. Poiché la miscela è leggermente acida, non esagerare.

Massaggio al burro

Prova questo rimedio casalingo: tratta i capelli secchi e fragili, con una piccola quantità di burro per una lucentezza brillante. Massaggialo sui capelli asciutti, quindi copri i capelli con una cuffia da doccia e tieni in posa per circa mezz'ora. Shampoo come al solito e risciacquare tutto il burro. 

Prepara una maschera all'uovo

Rafforza i capelli fragili con una maschera all’uovo, mescolando mezza tazza di yogurt, tre cucchiai di miele e un tuorlo d'uovo e applicarlo sui capelli e sul cuoio capelluto. Coprilo con una cuffia da doccia e lascialo agire per 15-30 minuti, prima del risciacquo. 

Trattare con oli naturali

Disponibili nei negozi di alimenti naturali, oli di oliva, avocado, cocco e mandorle dolci, sono tutti meravigliosi elisir per capelli danneggiati. Se i tuoi capelli sono folti e pesanti, l' olio di cocco funziona bene. Applicare piccole quantità di olio naturale, fino a quando i capelli non saranno completamente coperti. Completa con una cuffia da doccia e un asciugamano caldo per circa 30 minuti, quindi risciacqua e lava i capelli.

Maschera di fango

Realizzata in argilla bentonitica, che in realtà è un ingrediente presente nella lettiera del gattino, questa maschera, eliminerà lo sporco accumulato e che potrebbe ostruire i pori del cuoio capelluto e causare prurito e desquamazione. Sei preoccupato di dover cercare in lungo e in largo questo ingrediente? Fortunatamente, puoi trovare argilla di bentonite nella maggior parte delle farmacie. Il sapone di castiglia in questa ricetta, aiuterà anche nella pulizia del cuoio capelluto e la noce di cocco, ripristinerà l'umidità dove più occorre. Assicurati di iniziare dalle radici e di procedere verso le punte. Questa maschera di fango, è ideale per tutti i tipi di capelli, ma è particolarmente progettata per capelli grassi e inerti.

Condizionatore di birra

Sapevi che la birra agisce come un super condizionatore? Le vitamine del gruppo B, riparano i danni e aggiungono volume ai tuoi capelli. Tutto ciò di cui hai bisogno è una birra a tua scelta, aceto di mele e un uovo. L'aceto di mele, renderà i tuoi capelli super brillanti e le parti grasse dell'uovo forniranno ulteriore idratazione. Dopo aver depositato il balsamo per la birra sui capelli, avvolgi un asciugamano intorno alla testa e lascia riposare il composto per mezz'ora, in modo che possa essere completamente assorbito.

Inizia anche tu alla tua cura personale.

Vediamo dove trovare l’occorrente:

Argilla di bentonite

Acquasalsa - Vicolo Pescheria, 43, 31100 Treviso TV

COSMETICI BIO - Via Giuseppe Bianchetti, 14 scala A, 31100 Treviso TV

Lush Italia - Calmaggiore, 66, 31100 Treviso TV

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Il Veneto è di nuovo una regione a rischio elevato»

  • Zaia getta acqua sul focolaio: «Contagi non ripresi. Ordinanza non sarà più restrittiva»

  • Zaia, nuova ordinanza: «Doppio tampone per i lavoratori che tornano in Veneto»

  • Ecco negozi trevigiani che effettuano la consegna della spesa a domicilio

  • Positivo al virus in piscina: tutti negativi i tamponi fatti dall'Ulss 2

  • Sbaglia il tuffo da un pontile di Jesolo: grave un 19enne, rischia la paralisi

Torna su
TrevisoToday è in caricamento