Capelli: con quale frequenza è buona norma tagliarli?

Ti ritrovi spesso ad ammirare le chiome lunghe, setose e lucenti degli altri, guardi i tuoi capelli che invece appaiono spenti, rovinati e pieni di doppie punte. Hai bisogno di darci un taglio!

Tutte desideriamo una chioma folta e vibrante. Tagliare regolarmente i capelli, è sempre buona norma, ma, meglio lasciare i capelli in crescita per mesi o tagliarli più frequentemente per mantenerli sani e freschi? Parlare di taglio, può sembrare drastico, invece è una delle prime cose da non trascurare; combattere dalla radice il problema insomma, considerando questa pratica, come un’azione di routine, anche se di poco, i capelli sfibrati, aridi e con le punte rovinate, ringrazieranno.

Qual è la frequenza giusta di taglio?

La frequenza che si dovrebbe avere dall’ hair stylist, dipende dalla consistenza dei capelli e dallo stile del tuo taglio. Se hai i capelli non testurizzati, dovrai tagliarli più frequentemente, al contrario, quelli con i capelli testurizzati, possono prendere appuntamento anche ogni 2-3 mesi. Tuttavia, la maggior parte delle persone dovrebbe tagliarsi i capelli ogni 6-10 settimane, indipendentemente dal taglio in essere: se i tuoi capelli sono danneggiati o li stai sottoponendo a trattamenti chimici frequenti, dovresti recartici ogni otto settimane.

La frequenza del taglio, promuove la crescita?

Tagliare i capelli frequentemente i capelli, non ne promuove la crescita veloce, questo è un mito comune, che non è necessariamente vero. Tuttavia, tagliare i capelli li rende più sani, perché rimuove i capelli che si altrimenti rischierebbero di spezzarsi. I capelli alla radice, si rinforzano, al contempo sei in grado di gestire la lunghezza del tuo taglio e non permetti alle doppie punte, di generarsi e quindi spaccarne la struttura e danneggiarli. In altre parole, i bordi regolari, aiutano a preservare i capelli lunghi, ma non fanno necessariamente crescere i capelli più velocemente. Indipendentemente da ciò, non dovresti far passare più di sei mesi senza tagliare i capelli, quindi attenzione. 

In conclusione

Qualunque sia il tuo stile, quanto spesso ci si reca dal parrucchiere, dipende davvero da te. Due, i fattori chiave che subentrano, quando ci si chiede [se è] il momento di un taglio:

  1. Desiderio di un nuovo taglio
  2. Capelli visibilmente danneggiato

Aldilà di tutto, dipende sempre da quello che desideri!

Blondie Parrucchieri -  Piazza Duomo, 28, 31100 Treviso TV

Armando Parrucchieri Treviso  Via San Nicolò, 40, 31100 Treviso TV

Kami Treviso -  Via Alessandro Manzoni, 24/26, 31100 Treviso TV

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: tutte le differenze tra i vaccini, qual è il migliore

  • Schianto frontale: muore mamma 39enne, ferita la figlioletta

  • Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

  • Dinner cancelling la dieta di Fiorello: come funziona

  • Migliori parrucchieri d'Italia: ecco i trevigiani al top

  • Trappola mortale per moglie e amica: voleva i soldi dell'assicurazione

Torna su
TrevisoToday è in caricamento