Autogratificazione, come pratica antistress da quarantena

Dopo essere stato a casa 24 ore su 24, 7 giorni su 7 negli ultimi 60 giorni, praticare dell’autogratificazione, salva dallo stress

Vivere una quotidianità quasi carceraria, fatta di gesti e azioni sempre uguali e senza la possibilità di evadere, anche solo per un’ora, facendo due passi in liberta, è frustrante, esautorante e distruttivo.

Impostare un timer durante la giornata, incorporando in questa strana nuova routine, praticando dell’auto gratitudine, è vitale per non estremizzare i livelli di stress.

La gratitudine, spinge in avanti e fa attraversare i momenti difficili con maggiore agilità, farlo avendo la possibilità quando si vuole di attingervi, dona pace, specie se è gestita autonomamente (forse è l’unica cosa su cui oggi, puoi avere potere decisionale). La gratitudine, certamente non risolverà i problemi che questo paese deve affrontare o contribuirà a far sparire le notizie tristi, ma praticarlo può essere uno strumento utile per affrontare incertezza e stress. Per iniziare, chiedi semplicemente a te stesso, quali sono le tre cose di cui si è grati in questo momento.

Imposta un timer per mettere in pausa la tua giornata e riflettere

Assicurati di far sembrare naturali, le diverse attività che devi svolgere durante la giornata e non come se fosse una tabella di marcia da compiere e spuntare da una lista predefinita. Gestisci il tuo tempo e decidi quando è tempo per staccare. Può essere associato alla lettura di un buon libro, come appuntamento da ritrovare ogni giorno ad una stessa ora; può ricadere all’ora dei pasti, dedicandoti alla cucina come passione e non semplice nutrimento e così via. Conosci te stessa/o meglio di chiunque altro, dunque esplora o approfondisci le tue inclinazioni e passioni e volgile per il tuo benessere psico-fisico.

Un ‘incontro’ telefonico

Se vivi con un partner o coinquilini, suggerisci a tutti di condividere ciò di cui sono grati alla fine della giornata. Se vivi da solo, imposta un appuntamento telefonico, anche solo di 5 minuti con un familiare o amico a cui tieni e che ti è distante. Sarà d'ispirazione ascoltare ciò per cui gli altri sono grati, confrontarti e condividere i tuoi pensieri. 

Sii grato per il movimento

La gratitudine, è un modo semplice per migliorare la tua salute fisica. Se ti senti stressato per gran parte della giornata, concentrarti su una cosa alla volta - l'esercizio fisico - può aiutarti a liberartene completamente. Gratifica il tuo corpo attraverso allenamenti indoor.

Dona

Uno dei modi più semplici per sentirsi meglio, è aiutare gli altri. Se ne sei nelle possibilità concrete ovviamente, potresti pensare di aiutare la protezione civile, non necessariamente economicamente ma attraverso il volontariato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vasto incendio da "Vaka Mora": a fuoco 500 balle di fieno

  • Malattia fulminante spegne la vita della piccola Nicole a soli 12 anni

  • Scompare all'improvviso da casa, il biglietto ai genitori: «Non venitemi a cercare»

  • Runner scivola e precipita nel vuoto: muore 37enne

  • Apre a Oderzo il Würth Store, negozio con oltre 5 mila prodotti professionali

  • Ricerche sui terremoti, trevigiano premiato dall’ETH di Zurigo

Torna su
TrevisoToday è in caricamento