Combattere stress e ansia con il Pilates

Frenesia, ansia, stress, è il paradigma che contraddistingue la vita della maggior parte delle persone. Staccare da questo mood deleterio, non è così semplice. Il Pilates, giunge in aiuto

È ampiamente riconosciuto che l'esercizio fisico, può aiutare a ridurre i sintomi dello stress e a rilasciare l'ansia. Tuttavia, qualcosa che può essere più difficile da capire, è comprendere quali sono le tecniche e le attività più efficaci, anche in funzione di sé tessi e delle proprie attitudini. L'ansia e lo stress, sono collegati all'adrenalina e al cortisolo, quindi facendo attività ad alto impatto o qualsiasi cosa che aumenti la nostra frequenza cardiaca, possiamo aumentare ulteriormente e alimentare effettivamente il problema. Ecco dove si colloca il Pilates ...  Il Pilates, ha un basso impatto e infonde infiniti benefici, se eseguito correttamente. Impari a controllare il tuo corpo, il respiro e la mente.  Grazie alla sintonizzazione dei movimenti e della respirazione, più di quanto faresti con altre pratiche, il pilates aiuta anche a fornire ‘spazio’ alla mente, per concentrarsi sul momento presente e lasciare preoccupazioni alla fuori dalla porta. Fare esercizi di respirazione, che è uno dei principi chiave di Pilates, aiuta a calmare il cervello e crea una risposta psicologica nel corpo, che diminuisce naturalmente lo stress e l'ansia.

Tutti all’estrema e a volte disperata ricerca, di strumenti e pratiche che aiutino a trovare la calma interiore, molti considerano il Pilates come un’eccellente opzione, accanto ad altri percorsi come la meditazione, le tecniche di auto-miglioramento e i farmaci. Questo, dimostra quanto potente il Pilates possa essere, agendo sul corpo e sulla mente. Il Pilates, è una forma di esercizio capace di donare equilibrio nella nostra vita.


Attiva il tuo equilibrio

Ripristina, focalizza e cancella i tuoi pensieri negativi con alcuni di questi esercizi di base, che possono essere fatti a casa. Lo stress e l’ansia, diventano parti incancrenite di noi, questi esercizi aprono le aree principali che trattengono la tensione nel corpo, come fianchi, petto e spalle. Vediamo l’approccio:

Respirazione

Sdraiati con le mani concave, poggiate sulle costole. Con le ginocchia piegate, i piedi, fianchi, spalle e la testa rilassati e ben saldi per terra, inspira profondamente sollevando ed espandendo i polmoni per una durata di 3 secondi. Nell'ultimo respiro, espira profondamente e abbassa gli addominali e svuotandoli, volgendo verso la colonna vertebrale. Esegui questo esercizio di respirazione profonda, dalle 4 alle 6 volte, assicurandoti di rilassare il viso e la mascella ad ogni respiro.


Ponte

Sdraiati, attento a piegare le ginocchia e allinearle a fianchi e talloni. Rilassando la parte superiore del corpo, il torace e la testa. Inspira, solleva i fianchi (senza inarcare la schiena) e mantieni gli addominali puntati verso la colonna vertebrale: ora trattieni il respiro per tre secondi. Espira articolando osso per osso, dalla parte posteriore del collo, assicurandoti che il tuo sedere sia l'ultima cosa a toccare il pavimento. Concentrandoti sul respiro e sull'articolazione della colonna vertebrale, aprirai i fianchi, la schiena e il torace, rilassando il sistema nervoso e rilasciando qualsiasi tensione accumulata.


Rotazione della spina dorsale

Sdraiato sul pavimento, le ginocchia piegate e crea una "T" con le braccia. Disegna i tuoi addominali nella colonna vertebrale, mentre porti entrambe le gambe a sinistra e volgi la testa a destra. Prendendo respiri profondi, qui, concentrati sul riempimento della gabbia toracica, della schiena e degli addominali inferiori con ossigeno fresco. Ascoltati e ascolta l’aria, seguendola nel percorso. Tenendo gli addominali puntati espirando verso la colonna vertebrale, ritorna verso il centro e ricomincia dal lato opposto. Esegui le ripetizioni, per 2-3 volte. La rotazione della colonna vertebrale, è la chiave per rilasciare la tensione intorno agli organi e nella zona del torace e dell'addome.

Ascolta il tuo cuore

Metti le mani sulla parte bassa della schiena, assicurandoti di non inarcarla. Allunga il torace mentre allunghi la colonna vertebrale, assicurandoti di effettuare respiri profondi per liberare il torace che opprime la gabbia toracica e impedisce ai polmoni di respirare correttamente. Continua a respirare profondamente e costantemente, trovando i modi per allungare consapevolmente il torace e la colonna vertebrale mentre respiri. Anche durante l'espirazione, allunga la colonna vertebrale e il torace per creare "opposizione" - che in termini di Pilates significa spazio su tutto il corpo! Fai 4-6 respiri.

Questi sono solo alcuni degli esercizi che puoi fare per liberare stress e ansia. Per approfondire il lavoro e i vantaggi che può offrire il Pilates, recati in una palestra dove effettuano corsi monitorati e che possano darti il giusto supporto e indicazioni Un'attività muscolare profonda e blanda, allenerà anche il tuo sistema nervoso, calmando mente e emozioni, migliorando la memoria e rendendoti proattivo.

Pronto a ricominciare a volerti bene? Ricorda, quando la mente e il corpo lavorano insieme, avrai tra le mani, lo strumento più potente di tutti! 

Per i tuoi corsi di Pilates:

Studio Pilates 10via Brigata Marche 6/a "STUDIO PILATES 10" e  Rivale Castelvecchio 5 "LO STUDIO GRAVITY CENTER", Treviso 

Studio 206 

Fitness mania - Via Tezze 3 – Silea (TV)


 

.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Borsa di cibo gettata tra i rifiuti: «Uno spreco che fa rabbia»

  • Malore improvviso durante la gita in bici: morto Carlo Durante, oro paralimpico nel '92

  • Camion carico di pollame finisce sulla pista ciclopedonale

  • Partita la maxi campagna vaccinale per 15mila ragazzi trevigiani

  • Schiacciato da un camion in rotonda, ciclista muore a 63 anni

  • Sequestrata dai Nas la casa di riposo “Home Claudia Augusta”

Torna su
TrevisoToday è in caricamento