L'acne cistica, la peggior cosa che potessi avere

L’acne cistica è il tipo più frustrante di imperfezioni infiammatorie. Ma cos'è esattamente e cosa lo provoca?

Non c’è nulla di peggio, di svegliarsi e scoprire di avere un brufolo purulento in viso. Questa per tanti adolescenti e anche adulti, può essere una routine, ma per chi soffre di acne cistica, può essere più di un dramma adolescenziale. Sono brufoli ciechi, come frutto di una combinazione di oli, batteri e impurità intrappolate sotto pelle, la cui caratteristica è la permanenza prolungata, ma soprattutto la possibilità di lasciare sulla pelle, profonde cicatrici.

Perché si sviluppa l'acne cistica

Sebbene chiunque possa sviluppare l'acne, l'acne cistica tende a manifestarsi nelle persone con pelle grassa. È anche più comune negli adolescenti, nelle donne e negli adulti più anziani che presentano squilibri ormonali.

Di solito, l'acne cistica può migliorare con l'età. Tuttavia, i dossi testardi e dolorosi, non andranno via da soli. Se sospetti di avere l'acne cistica, il tuo dermatologo, è la migliore linea di difesa. Possono prescrivere i farmaci necessari e discutere delle opzioni di trattamento.

Come identificarla

Oltre ad essere la forma più grave di acne, l'acne cistica tende anche ad essere e a manifestarsi in dimensioni maggiori e invadenti e che affonda le radici più in profondità.

L'acne cistica si presenta nodulare e bollosa, piena di pus, con una punta bianca, dolorosa al tatto, come dichiara anche l’arrossamento dell’area tutt’attorno.

Le cisti dell'acne sono forse più evidenti sul viso ma sovente, sono comuni su petto, collo, schiena e braccia. L'acne cistica, può persino svilupparsi sulle spalle e dietro le orecchie.

L'acne cistica può essere causata da genetica, ormoni e batteri

L’ acne cistica, oltre ad essere batterica, a causa all'olio intrappolato, ai batteri e allo sporco nei pori, ci sono vari altri motivi per cui se ne può soffrire. Per alcune persone è genetico, per altri è ormonale e alcune persone sono solo inclini all'acne. Mentre la genetica e il tipo di pelle sono autoesplicativi, l'acne ormonale, è più difficile da capire. Le cisti sono in genere innescate da un'ondata di ormoni, motivo per cui si verificano comunemente attorno al ciclo mestruale di una donna.

Opzioni di trattamento

A causa della gravità dell'acne cistica, i trattamenti da banco per l'acne non sono abbastanza forti. Il consulto dermatologico, è la regola. Alcuni casi richiedono terapie combinate.

Vediamo le opzioni:

Isotretinoina (Accutane), un potente farmaco di prescrizione, è considerata la misura di trattamento più efficace per l'acne cistica. È derivato da una potente forma di vitamina A, assunta in compresse ogni giorno. Circa l'85% delle persone che lo assumono, sperimentano miglioramenti entro 4-6 mesi. Nonostante l'efficacia, ci sono alcuni gravi rischi associati all'isotretinoina, come:

  • disturbi dell'umore nuovi o in peggioramento
  • malattia infiammatoria intestinale
  • mal di testa persistente o sangue dal naso
  • ecchimosi
  • infiammazione della pelle
  • sangue nelle urine
  • dolori muscolari e articolari

Antibiotici per via orale, i quali possono essere usati per curare l'acne cistica, nel caso in cui l’acne ricopre una vasta area della pelle. Questi funzionano riducendo i batteri e l'infiammazione che potrebbero contribuire alla formazione di acne cistica. Tuttavia, gli antibiotici non alleviano l'eccesso di olio e le cellule morte della pelle. Gli antibiotici dovrebbero essere usati solo a breve termine, a causa di preoccupazioni sulla resistenza batterica. Se gli antibiotici non sono efficaci, il medico probabilmente ti consiglierà di iniziare a prendere isotretinoina.

I possibili effetti collaterali degli antibiotici orali possono includere:

  • dolore addominale
  • diarrea
  • nausea
  • sensibilità al sole
  • vomito

La terza opzione, vede l’uso di Retinoidi topici, anch’essi derivanti dalla vitamina A. Tuttavia, questi non hanno abbastanza forza dell'isotretinoina. Questi funzionano scollegando i follicoli piliferi, per rimuovere e prevenire l'acne grave. I retinoidi sono talvolta usati in combinazione con antibiotici topici per renderli più efficaci. I retinoidi topici, possono essere usati quotidianamente e si presentano sotto forma di creme, gel e lozioni. L'uso di retinoidi topici, può far arrossare la pelle e anche farla esfoliare. Questi effetti collaterali, sono generalmente temporanei poiché la pelle si abitua al farmaco. I retinoidi, possono anche renderti più suscettibile alle scottature solari, quindi assicurati di indossare la protezione solare.

Lo spironolattone (aldattone), è un'altra possibile misura di trattamento di prescrizione per l'acne cistica. Tradizionalmente, è usato come diuretico per aiutare a curare l'edema e l'ipertensione. In termini di acne, questo farmaco può funzionare gestendo livelli di androgeni in eccesso che potrebbero contribuire all'acne infiammatoria. In genere è efficace solo nelle donne con acne sulla mascella. Lo spironolattone, può causare difetti alla nascita, quindi non dovresti prenderlo se stai pianificando una gravidanza. Sconsigliato anche in presenza di malattie renali.

I contraccettivi orali, sono un'opzione utile per alcuni soggetti, per la cura dell’acne cistica. Questo metodo è particolarmente efficace se si tende a sviluppare cisti dell'acne, durante le fluttuazioni ormonali legate al ciclo mestruale. Le pillole anticoncezionali contengono estrogeni, che possono aiutare a regolare i livelli ormonali complessivi e possibilmente a ridurre l'acne. Tuttavia, i contraccettivi orali non sono per tutti. Questi farmaci potrebbero non essere adatti a te se fumi, hai coaguli di sangue o stai cercando di rimanere incinta.

Come le cause, il trattamento dell'acne cistica varia caso per caso. Se l'acne che dura fino a quattro settimane senza emersione, prenota un appuntamento con il tuo medico di famiglia locale e discuti sulle opzioni possibili e modalità operative.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19: allarme arancione in Veneto, Zaia temporeggia sull'ordinanza

  • L'auto si schianta fuori strada: morto un 22enne, due feriti gravi

  • Torna l'ora solare, quando vanno spostate le lancette

  • Vedelago, travolta e uccisa da un'auto di fronte al marito

  • Auto sbanda e si ribalta, conducente in ospedale: è gravissima

  • Focolaio Covid a La Madonnina di Treviso: trovate 9 persone positive

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento