Probiotici: cosa sono e perché assumerli

Una delle scoperte più sorprendenti sulla salute, recente è quanto il nostro microbioma intestinale influisca sulla nostra salute. Sostenere la salute, attraverso i probiotici

I probiotici, sono un tipo di batteri "buoni" presenti in alcuni alimenti e integratori. È convenzione pensare ai batteri come a qualcosa che possa causare malattie o altri problemi. Ma i probiotici, possono aiutare a mantenere l'intestino sano. Il tuo corpo non ha bisogno di probiotici. Hai già batteri sani nell'intestino, ma integrarli e sostenerli, potrebbe essere di aiuto.

Come i probiotici sono buoni per te

Potrebbero ridurre il numero di batteri "cattivi" nell'intestino che possono causare malattie o infiammazioni. Possono anche sostituire quei germi problematici con batteri buoni o utili. L'idea che i batteri siano utili può essere difficile da capire. Prendiamo antibiotici per uccidere le infezioni batteriche dannose e utilizziamo saponi e lozioni antibatteriche come norma. I batteri “sbagliati” nel posto sbagliato, possono causare problemi, ma i batteri giusti nel posto giusto, possono avere effetti benefici sostanziali. I probiotici, sono microrganismi vivi che possono essere in grado di aiutare a prevenire e curare alcune malattie. Noti come batteri amici, promuovono un tratto digestivo sano e un sistema immunitario sano, in genere forniti da alimenti, bevande e integratori alimentari.

Pillole di storia

La radice della parola probiotico deriva dalla parola greca pro, che significa "promozione" e biotica, che significa "vita". La scoperta dei probiotici, avvenne all'inizio del XX secolo, quando Elie Metchnikoff, noto come il "padre dei probiotici", aveva osservato che gli abitanti delle zone rurali in Bulgaria, vivevano sino ad un’età molto avanzata, nonostante l'estrema povertà e il clima rigido. Metchnikoff, ha teorizzato che la salute poteva essere migliorata e la senilità ritardata, manipolando il microbioma intestinale con batteri amici dell'ospite, trovati nel latte acido. Da allora, la ricerca ha continuato a supportare quelle scoperte e ha suggerito ulteriori vantaggi.

Perchè i probiotici sono utili

Le viscere, ospitano una stima 100 trilioni di microrganismi, da più di 500 specie diverse. Il tuo mix di batteri è unico, come la tua impronta digitale. A volte, la malattia o lo stress possono modificare l'equilibrio batterico e creare problemi digestivi e di altro tipo.

I probiotici, agiscono modificando la composizione dei batteri intestinali o l'attività metabolica dei batteri esistenti. I batteri buoni espellono i cattivi nell'intestino. Questo impedisce ai batteri cattivi di moltiplicarsi e causare infezioni o infiammazioni. Ad esempio, troppo lievito nel corpo, può portare a un'infezione da lievito, ma il bioma intestinale ben bilanciato, manterrà il lievito a livelli più bassi.

I probiotici, possono aiutare la digestione e consentire al corpo di estrarre sostanze nutritive dal cibo. I batteri buoni, possono anche produrre enzimi o proteine ​​che inibiscono o addirittura uccidono i batteri nocivi. Varietà specifiche di probiotici stimolano anche il sistema immunitario. Alcuni batteri sono necessari per la produzione di ormoni o vitamina (ad es. Vitamina K) e assorbimento dei nutrienti. 

 Alcuni particolari ceppi di probiotici possono:

  • aiutare la digestione
  • prevenire la diarrea
  • alleviare le infezioni vaginali
  • prevenire le malattie autoimmuni
  • alleviare i disturbi della pelle
  • respingere le infezioni urinarie

Ma ricorda, non tutti rispondono allo stesso modo allo stesso probiotico.

Specie comuni di probiotici

I probiotici più comunemente consumati sono ceppi di due specie principali. Queste specie sono anche i più studiati dei probiotici:

Bifidobatteri: questa specie di batteri, è comunemente usata negli alimenti e negli integratori e che possono:

  • sostenere il sistema immunitario
  • limitare la crescita di batteri nocivi nell'intestino
  • aiutano a scomporre il lattosio, in nutrienti che il corpo può usare

Lactobacillus: questa specie di batteri produce lattasi, l'enzima che scompone il lattosio o lo zucchero del latte. Questi batteri producono anche acido lattico. L'acido lattico, aiuta a controllare la popolazione di batteri cattivi. Serve anche come carburante muscolare e aumenta l'assorbimento di minerali da parte dell'organismo. I batteri lattobacilli si trovano naturalmente in:

  • bocca
  • intestino tenue
  • vagina

Ecco sei ceppi comuni di probiotici che troverai sulle etichette degli alimenti e degli integratori.

B. animalis: questa varietà è un ingrediente del prodotto Activia dello yogurt. È utile per aiutare la digestione e combattere i batteri di origine alimentare. È anche pensato per rafforzare il sistema immunitario.

B. breve: questa varietà, vive nel tratto digestivo e nella vagina. In entrambi i luoghi, combatte i batteri che causano infezioni o il lievito. Aiuta il tuo corpo ad assorbire i nutrienti, fermentando gli zuccheri. Inoltre, scompone la fibra vegetale per renderla digeribile.

B. longum: questo ceppo, vive nel tratto gastrointestinale. Aiuta a scomporre i carboidrati e può anche essere un antiossidante.

L. acidophilus: questo ceppo, si trova nell'intestino tenue e nella vagina. Aiuta la digestione e può aiutare a combattere i batteri vaginali. Lo puoi trovare nello yogurt e nei prodotti fermentati di soia, come il miso

Integrali nella dieta

Un primo passo, è parlare con il tuo medico per assicurarti che siano adatti a te. I probiotici, sono generalmente considerati sicuri da consumare, a meno che non si abbia un sistema immunitario compromesso o si sia gravemente malati. Potresti semplicemente aggiungere, alcuni elementi con probiotici naturali alla tua dieta. Alcune scelte alimentari facilmente disponibili sono:

  • Yogurt
  • formaggi fermentati, come:
    • Gouda
    • Cheddar
    • svizzero
    • parmigiano
  • prodotti vegetali fermentati, come:
    • miso
    • crauti
    • sottaceti

Se vuoi prendere un integratore alimentare probiotico, ci sono molti prodotti commerciali tra cui scegliere. Cerca integratori che abbiano:

  • Culture vive: controlla la data di scadenza sull'etichetta. Per essere efficace, il probiotico dovrebbe essere "vivo" quando lo prendi.
  • Varietà di batteri: una combinazione di probiotici, è generalmente più efficace di una singola.

Hai voglia di cominciare ad integrarli?

Equilibra integratore in capsule

Integratore orosolubile

Farmacia Trevigiana Luzzatti - Viale Luigi Luzzatti, 108, 31100 Treviso TV“
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'auto si schianta fuori strada: morto un 22enne, due feriti gravi

  • Torna l'ora solare, quando vanno spostate le lancette

  • Vedelago, travolta e uccisa da un'auto di fronte al marito

  • I 6 piatti trevigiani che non possono mancare sulle tavole d'autunno

  • Auto sbanda e si ribalta, conducente in ospedale: è gravissima

  • Mascherina indossata per troppo tempo, studente si sente male

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento