L'iperacidità: rimedi naturali per trattarla

Il nostro stomaco secerne acido per aiutare la digestione del cibo, quando vi è un malfunzionamento del meccanismo che produce acido dello stomaco e gli acidi sono prodotti in livelli superiori a quelli consentiti, porta a iperacidità

Uno dei motivi comuni che portano all'iperacidità, è l'anomalia dello stomaco chiamata "ernia iatale". In generale, il diaframma aiuta a mantenere l'acido nello stomaco. Se si è affetti da ernia iatale, l'acido prodotto nello stomaco raggiunge l'esofago. 

Alcune delle cause più comuni responsabili del verificarsi di questa anomalia, sono:

  • Mangiare pasti pesanti
  • Sdraiarsi immediatamente dopo un pasto
  • Essere obesi o sovrappeso
  • Consumare snack prima di coricarsi
  • Mangiare cibi specifici che aumentano la produzione di acido nello stomaco. Questi alimenti sono agrumi, cioccolato, pomodoro, aglio, menta, cipolle, cibi grassi e piccanti
  • Bere bevande, come alcol, caffè, tè e bevande gassate
  • Fumo
  • Essere incinta
  • Assunzione di ibuprofene, aspirina, rilassanti muscolari specifici o farmaci per la gestione della pressione sanguigna.

Segni di iperacidità

Una persona che soffre di iperacidità, mostra i seguenti segni:

  • Bruciore di stomaco: è una sorta di disagio o dolore bruciante, che proviene dallo stomaco e raggiunge la gola attraverso l'addome e il torace.
  • Rigurgito: l'eccesso di acido che viene secreto nello stomaco, può arrivare alla gola. A causa del quale una persona avverte un sapore aspro o amaro in bocca.

Altri segni di iperacidità includono: Gonfiore, Disfagia - È una sensazione di cibo che si blocca in gola, Singhiozzo senza fine, Nausea, Riduzione del peso senza alcun motivo, Respiro sibilante, mal di gola grave o tosse secca.

Come viene diagnosticata l'iper acidità?

L'eccessiva secrezione di acido nello stomaco, porta a iperacidità o reflusso acido. I cambiamenti nello stile di vita e il consumo di medicinali o antiacidi che bloccano l'acido, possono aiutare notevolmente a ridurre questi sintomi. Se i suddetti sintomi di iperacidità, persistono per 15-20 giorni e il trattamento è inefficace nel trattarlo, è necessario farsi controllare da un medico. Il medico può suggerire di eseguire alcuni test, per ottenere chiarezza sulla condizione. Alcuni di questi test sono: Deglutizione di bario di esofago, Manometria esofagea Monitoraggio del pH Endoscopia

È possibile trattare l'iperacidità, apportando cambiamenti nello stile di vita e dieta

Uno dei metodi efficaci per curare l'iperacidità, è evitare di consumare bevande e cibi che scatenano i sintomi. Segui questi passaggi per trattare l’iperacidità.

  • Mangia porzioni più piccole di pasti frequentemente durante il giorno
  • Mangia solo quegli alimenti che non portano all'acidità. Evita quelli che accelerano la produzione di acido nello stomaco
  • Smettere di fumare
  • Tieni diversi cuscini sotto la testa mentre dormi in modo tale da sollevare la testa ad un minimo di 4-6 pollici dal letto. Ciò impedirà agli acidi troppo secreti di farsi strada in bocca.
  • Mangia almeno due o tre ore prima di coricarti sul letto.
  • Dormire sulla sedia per sonnellini diurni, è una buona idea.
  • Non indossare jeans attillati e cinture strette.
  • Le persone obese, dovrebbero prendere misure per perdere peso con la dieta e l'esercizio fisico giusti

L'acidità acuta, può anche essere causata se i farmaci che stai assumendo e che reagiscono con il tuo corpo. Quindi, consultare il medico per eventuali interazioni farmacologiche, per ottenere più chiarezza sulla sua causa.

Dieta

  • Evita di mangiare cibi piccanti
  • Non usare peperoncino, chiodi di garofano, cannella, garam masala in polvere, aglio e senape in grandi quantità.
  • Evita di mangiare cibi acidi, cibi salati, fast food, cibi oleosi e sottaceti
  • Evita cibi raffinati, troppo cotti, poco cotti, contaminati e fermentati
  • Non bere bevande e cibi caldi. Lasciali arrivare alla temperatura tiepida o normale prima di mangiarli
  • Non bere tè o caffè in eccesso. Preferisci acqua di cocco e latte freddo al burro come bevanda. Le proprietà rinfrescanti di entrambe queste bevande ridurranno in parte la secrezione di acidi nello stomaco.
  • Ridurre il consumo di acqua e cibo secco
  • Mantenere orari dei pasti fissi
  • Mantenere un intervallo minimo di tre ore tra i pasti in modo che il pasto precedente venga digerito correttamente prima di mangiare nuovamente.
  • Non mangiare cibi in combinazioni incompatibili come pizza con frappè, latte e cagliata insieme, cagliata e olio ecc.
  • Non saltare i pasti e non morire di fame.
  • Evita di mangiare molto tardi la sera
  • Bevi una tazza di latte ogni 2 o 3 ore, preferibilmente con 1 cucchiaino di burro chiarificato.
  • Evita l'alcool e il fumo.
  • Mangia cibi ricchi di luce e acqua con proprietà rinfrescanti.
  • Mangia più cibi che hanno un sapore amaro come la zucca di cenere maturata e la zucca amara,
  • Includi grano, orzo, grammo verde e riso vecchio nella tua dieta.

Stato mentale

  • Evita lo stile di vita stressante. Fai esercizi di rilassamento mentale mentale, come la meditazione, il Pranayam e yoga.
  • Stai lontano da persone o cose che ti rendono ansioso, preoccupato, geloso, arrabbiato e spaventato.
  • Sviluppa l'abitudine di rimanere felice.

Rimedi domestici per l’iperacidità

L'iperacidità, è sicuramente curabile anche con gli alimenti che si trovano comunemente in ogni casa. Cerchiamo di imparare alcuni metodi, facili, immediati e sicuramente naturali, che possono dare sollievo certo.

1. Foglie di basilico

Le foglie di basilico, anche popolarmente chiamate Tulsi, sono efficaci nel trattamento dell'iperacidità. Queste foglie, stimolano lo stomaco in modo che produca più muco. Questo aiuta ad alleviare i due principali sintomi di acidità, come la sensazione di bruciore al petto e la nausea. Le foglie di Tulsi, riducono al minimo la secrezione di acido gastrico. Lenisce il rivestimento dello stomaco e l'esofago infiammato, causato dall'eccessiva produzione di acido gastrico nel corpo. Queste foglie, mostrano anche notevoli proprietà antiulcera che riducono la produzione e l'impatto degli acidi gastrici nel corpo.

2. Latticello

Un altro alimento vitale che può contrastare l'iperacidità nel corpo, è il latticello freddo. È la migliore terapia, per eliminare il bruciore di stomaco. Bere un bicchiere di latticello freddo dopo i pasti, aumenta la digestione. Il latticello, contiene acido lattico, che neutralizza l'acidità nello stomaco. Questo acido, calma lo stomaco formando un rivestimento interno e attenuando i sintomi del reflusso acido. I batteri benefici presenti in questo "probiotico", salvano dall'accumulo di gas e gonfiore, riduce le possibilità di acidità e mantiene la salute gastrointestinale, nelle migliori condizioni di lavoro.

3. Semi di finocchio

I semi di finocchio, sono anche chiamati semi di Methi, imprime una lieve azione sullo stomaco. Masticare i semi di finocchio al mattino e a stomaco vuoto, previene flatulenza e spasmo. Questi semi, gestiscono anche il peso corporeo e bilanciano i livelli di colesterolo. Carichi di minerali, fibre alimentari e vitamine, i semi di finocchio aiutano anche a favorire la digestione e a curare la costipazione.

4. Banane

Le banane, sono molto utili per la salute dello stomaco e dell'intestino. È ricco di fibre che aiutano il processo di digestione. La banana, ha alti livelli di potassio che aiuta nella formazione del rivestimento di muco nello stomaco e scongiura l'acidità.

5. Succo d'ananas

L’ananas, è un refrigerante naturale e un rimedio testato nel tempo per la prevenzione e la riduzione del bruciore di stomaco e dell'iperacidità. Contiene enzima, la bromelina che controlla i livelli di acido cloridrico nello stomaco.

6. Chiodi di garofano

Il chiodo di garofano, aiuta a calmare il rivestimento dello stomaco danneggiato e infiammato. Il chiodo di garofano, è utile per la cura di spasmi allo stomaco e bruciori di stomaco. Presenta proprietà carminative e alcaline, efficaci nello scoraggiare le secrezioni. Il chiodo di garofano è efficace, anche nel prevenire la formazione di gas nel tratto gastrointestinale.

7. Foglie di menta

Le foglie di menta, sono utili nel trattamento di acidità e indigestione. Oltre ad essere il miglior refrigerante, è anche utile nel ridurre la sensazione di bruciore e il dolore che accompagna l'indigestione e l'acidità. La menta, è potente nel ridurre il contenuto di acido nello stomaco e nel migliorare la digestione nel corpo.

8. Zenzero

Lo zenzero, è un altro toccasana facilmente disponibile e naturale, del sistema digestivo e immunitario nel corpo. L'uso dello zenzero nel tè e nei piatti, aiuta a combattere una varietà di disturbi intestinali e legati allo stomaco. È un alimento eccellente, per alleviare l'acidità. Lo zenzero, mostra notevoli proprietà che distruggono l’helicobacter pylori, noto per scatenare l'acidità. Riduce anche l'infiammazione, la nausea e lenisce i muscoli dello stomaco.

9. Aglio

L'aglio, rinforza il sistema digestivo nel corpo e combatte l'acidità. È carico di antiossidanti e funge da potente antidoto all'acidità. Oltre a stimolare la salute dello stomaco, l'aglio aiuta anche nella prevenzione contro l'indigestione e l'acidità.

L'acidità acuta, è uno dei più comuni disturbi legati allo stomaco. Anche se porta molto disagio, non pone in pericolo di vita. La maggior parte dei casi, è dovuta a uno stile di vita malsano, stress e selezione impropria degli alimenti nella dieta. Quando adotti sane abitudini alimentari e di vita e usi attui questo programma, puoi sicuramente notare una riduzione dell’intensità e frequenza di insorgenza, del disagio.

Contrasta l'iperacidità:

Gstroenterologia - Ambulatorio Endoscopia Digestiva - Piazzale Ospedale, 1, Area A (arancione), Ingresso 1“

Erboristeria casa della salute - Via Guglielmo Ciardi, 74, Quinto di Treviso TV“
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Oliviero Toscani: «Chi vota Zaia forse è ubriaco, anche i veneti diventeranno civili»

  • Grandine e vento forte, il maltempo torna a colpire la Marca

  • Tragedia di Merlengo, il 26enne aveva bevuto: indagato per omicidio stradale

  • Distributore di bevande trovato morto nel suo camion

  • Tragico schianto col furgone nella notte: 62enne muore a pochi metri da casa

  • Covid nelle scuole della Marca: 8 classi in isolamento

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento