rotate-mobile
Blog

Alluvionati in Emilia-Romagna, Unicomm raccoglie 500mila euro di fondi

L’importante somma è stata consegnata alle Amministrazioni locali per aiutare le famiglie del territorio

Sono stati consegnati nelle mani delle autorità cittadine dei comuni alluvionati di Cesena, Forlì e Ravenna gli assegni per un importo totale di 500 mila euro da destinare all’aiuto delle famiglie più colpite dalla catastrofe. La raccolta fondi attivata dalle società del Gruppo Unicomm (Arca Commerciale, GMF e Unicomm), in sole due settimane, è riuscita a raggiungere l’importante somma coinvolgendo nell’iniziativa i punti vendita delle insegne Emisfero, Famila, EMI, Mega e Hurrà, dove i clienti hanno potuto fare la loro donazione alle casse e per ogni euro versato, il Gruppo ne ha aggiunto un altro raddoppiando, di fatto, l’importo complessivo.  “Noi siamo una grande famiglia, proprio come dice il nostro slogan ‘con noi sei in famiglia’: una frase che ci rappresenta sinceramente perché l’aspetto umano è quanto più ci interessa; siamo presenti in 7 regioni con 230 punti vendita e 7800 collaboratori, senza le persone il nostro gruppo non sarebbe la realtà importante che è oggi. In risposta alla catastrofe che ha colpito la Romagna, abbiamo voluto dare un segnale tangibile della nostra solidarietà consegnando questa importante somma alle autorità locali con il desiderio che venga impiegata per supportare le famiglie in difficoltà con progetti concreti", ha dichiarato Marcello Cestaro, presidente del Gruppo Unicomm.

Anche Giovanni Baldacci, presidente di Arca Commerciale e Giancarlo Paola AD di GMF rivolgono il loro pensiero alle famiglie e al territorio per questo evento che ha colpito materialmente e umanamente. «Peraltro, alcuni nostri punti vendita sono stati danneggiati dall’alluvione come anche le famiglie di molti nostri collaboratori hanno subito danni. Così, ci siamo subito messi a disposizione – aggiunge Giovanni Baldacci - per dare una mano a chi aveva più bisogno. E non poteva essere diversamente perché questo territorio è molto di più di un luogo di lavoro, è la nostra casa. Siamo radicati nella comunità e sentiamo la responsabilità di fare la nostra parte. La solidarietà e il supporto reciproco sono valori che ci animano profondamente e sappiamo che unendo le forze sarà più facile uscire dalle difficoltà». 

Il sindaco di Cesena, Enzo Lattuca ricevendo la donazione di 200 mila euro da destinare alle famiglie così ringrazia: «Siamo grati a Gruppo Unicomm e Arca Commerciale per aver destinato questo importante contributo alle persone che nella nostra città sono state duramente colpite dall’alluvione. Nel corso di queste settimane abbiamo sentito la vicinanza di tutti, ricevendo aiuti di ogni tipo ma anche un sostegno morale che in situazioni come questa non può mancare. La nostra città è ripartita con i propri mezzi e grazie all’aiuto collettivo: siamo stati comunità, ci siamo aiutati, e gradualmente torneremo alla normalità. Come ho ripetuto nel corso di queste settimane, l’emergenza è finita ma le ferite restano. Per questo qualsiasi supporto contribuirà a rendere la ripartenza meno difficile». 

Allo stesso modo esprime gratitudine per i 150 mila euro devoluti alla sua città, il sindaco di Forlì Gian Luca Zattini: «Ringrazio di cuore Gruppo Unicomm e Arca Commerciale per aver pensato alla nostra comunità alluvionata. L’emergenza non è finita e il livello di attenzione resta altissimo. Dopo le operazioni di evacuazione, gli interventi di somma urgenza e la conta dei danni, ci attende una nuova fase, quella della ricostruzione, che si prospetta altrettanto importante, difficile e delicata. Lo slancio solidale di tutti i clienti dei punti vendita coinvolti nella raccolta, si inserisce proprio in questo contesto, traducendosi in un gesto concreto di supporto a beneficio di chi ha perso tutto. Destineremo queste preziosissime risorse alle famiglie più colpite dall’alluvione, mettendo al primo posto il loro futuro e la necessità di non spegnere i riflettori su una tragedia che ha cambiato per sempre la storia della nostra città». 

Anche la città di Ravenna è riconoscente per l’importo di 150 mila euro come evidenzia l’Assessora Annagiulia Randi: «Il nostro ringraziamento più sincero e partecipato va sia ai cittadini e alle cittadine che hanno deciso di donare sia al Gruppo Unicomm e ad Arca Commerciale che hanno raddoppiato il contributo della cittadinanza. Nella drammaticità delle situazioni che l’intera Romagna e la provincia di Ravenna hanno vissuto, il moltiplicarsi di numerosissime iniziative di sostegno e solidarietà costituisce motivo di conforto e, allo stesso tempo, stimolo a continuare a lavorare a sostegno di tutte le popolazioni e le realtà imprenditoriali coinvolte». 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alluvionati in Emilia-Romagna, Unicomm raccoglie 500mila euro di fondi

TrevisoToday è in caricamento