rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
blog Arcade

Pizzaioli con la sindrome di down alla pizzeria "Al ciaro de luna"

Serata di beneficenza ad Arcade con Associazione Italiana Persone di Down della Marca Trevigiana

ARCADE Dieci persone con la sindrome di Down pizzaioli e camerieri per una sera alla pizzeria Al ciaro de luna di Arcade. È quanto è accaduto la sera di martedì 12 dicembre, grazie a una nuova tappa del progetto Pizza, amore e autonomia, promosso dall’Associazione Italiana Persone Down (AIPD) – sezione della Marca trevigiana onlus, con sede a Mareno di Piave. L’iniziativa mette alla prova persone portatrici di sindrome di Down tra i tavoli, al banco del bar e questa volta anche al forno, per dimostrare tutte le loro capacità e la loro voglia di affermarsi nel lavoro e nella società.

A lanciare l’idea della serata Al ciaro de luna è stata Elisabetta Castellari, amica dell’associazione che un mese fa, in qualità di assessore del Comune di Spresiano, ha unito in matrimonio Nicoletta e Fabio Toscan, titolare della pizzeria. Fabio, saputo del progetto, ha voluto subito incontrare l’Aipd trevigiana e organizzare una serata presso il proprio locale. E così Massimo alla reception, Erika al forno, Elena al bar e i loro compagni in sala si sono dati da fare per accogliere, prendere le comande e servire i numerosi avventori. Fondamentali sono stati la grande disponibilità dello staff della pizzeria e l’utilizzo di strumenti per semplificare i compiti, come ad esempio i simboli della frutta e degli animali per distinguere i vari tavoli o le comande con i disegni delle pizze e delle bevande da compilare velocemente a crocette.

Sui biglietti di valutazione della serata i clienti hanno lasciato commenti emozionati e l’auspicio che l’iniziativa venga replicata in altre pizzerie della zona. Presente anche Roberto Ciribolla, pizzaiolo che per primo si è cimentato in Pizza, amore e autonomia a ottobre del 2012 nel proprio locale e che ha sempre creduto nell’esportare l’evento. La famiglia Toscan entusiasta e felice a fine serata ha comunicato la decisione di donare l’intero incasso dell’evento ai progetti dell’attiva associazione, gesto che ha colpito i presenti e commosso i ragazzi dell’Aipd.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pizzaioli con la sindrome di down alla pizzeria "Al ciaro de luna"

TrevisoToday è in caricamento