Martedì, 18 Maggio 2021
blog

Novità negli store digitali: ecco "L'arcipelago", il nuovo album di inediti di Giorgio Barbarotta

Il cantautore trevigiano ha pubblicato un cd in versione digipack con booklet di 24 pagine comprendenti i testi delle dodici canzoni e un'ampia raccolta fotografica

TREVISO Dal dicembre scorso è disponibile in tutti i maggiori webstore digitali il nuovo album di inediti di Giorgio Barbarotta, cantautore trevigiano classe ’72, "L'ARCIPELAGO". Il cd in versione digipack con booklet di 24 pagine comprendenti i testi delle dodici canzoni e un'ampia raccolta fotografica, oltre al supporto serigrafato, può essere richiesto direttamente ai concerti o ordinandolo al sito www.giorgiobarbarotta.it. Quest'ultimo si presenta aggiornato nella veste grafica e con connessione diretta ai social preferiti dal cantautore trevigiano. Nel frattempo è in lavorazione il video del singolo "Nelle Tue Mani", il primo estratto dal nuovo album, con regia di Dimitri Feltrin.

Per quanto riguarda nello specifico "L'arcipelago", questo è composto da dodici canzoni racchiuse in un cd scritto e realizzato negli ultimi due anni dal cantautore trevigiano (GB Produzioni 2016). Un lavoro che vede la partecipazione di Angelo Michieletto alle chitarre e tastiere, co-produttore, Stefano Andreatta al basso e flauto traverso, Nicola Accio Ghedin alla batteria e Andrea De Marchi del Virtual Studio come ingegnere del suono al mixer e post produzione. "Arcipelago è allegoria di appartenenza comune, pur nella diversità del singolo" - spiega Barbarotta - "Ben rappresenta il nostro tempo, segnato dal necessario confronto tra individui e civiltà differenti, tesi alla conquista di eguali diritti. Siamo isole lambite dallo stesso mare". Il disco si apre con 'In un mondo migliore' (curiosa la quasi omonimia con l'ultimo singolo di Vasco Rossi), invito a continuare a dare il meglio di sé in ogni circostanza, anche nei momenti di difficoltà; si accende con 'Nelle tue mani' e 'Un'oncia di felicità', dedicate alla nascita di un nuovo sorprendente amore, permeate da leggerezza e vitalità; prosegue con la poetica 'I capricci del destino', sintesi del percorso intrapreso da ognuno di noi nell'affrontare gli snodi cruciali della vita; 'L'ultima notte dell'anno' affronta bilanci, propositi e desideri per il futuro mentre la caleidoscopica 'La chimica del corpo' è un originale viaggio all'interno della fisicità, in tutti i suoi suoi pro e contro; è poi la volta dell'introspettiva 'Le anime restano in bilico' che si interroga sul senso ultimo dell'esistenza; 'Il mio mecenate' è episodio fantasioso, sarcastico e irriverente, mentre 'In mezzo ci sei tu' racconta mali e paure della realtà in cui viviamo, intrise di violenza e fanatismo; tocca poi a 'Quaranta gradi Celsius', che ironizza sottilmente sui cambiamenti climatici e 'Quei piccolissimi gesti', brano cantautorale intimista, profondo e toccante; chiude infine l'opera 'Cinica è la sera', straripante invettiva contro il dilagare di cinismo, aggressività e prevaricazione sociale. Un album denso, eterogeneo, stilisticamente variegato, in cui diversi linguaggi musicali (pop-rock, folk, blues, tradizione italiana, elettronica, soul, jazz) si fondono in un unicum senza eguali nel panorama nazionale odierno.

Venerdì Giorgio Barbarotta sarà poi in concerto con la sua band in quartetto presso la Corte Music Pub a Martellago (VE) per presentare il suo nuovo album “L’Arcipelago”. Barbarotta sarà accompagnato da Angelo Michieletto alla chitarra e cori, Stefano Andreatta al basso, Nicola Accio Ghedin alla batteria. Inizio serata a partire dalle 21:30 circa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Novità negli store digitali: ecco "L'arcipelago", il nuovo album di inediti di Giorgio Barbarotta

TrevisoToday è in caricamento