menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un paesaggio di Asolo

Un paesaggio di Asolo

Asolo tra i 10 luoghi segreti d'Italia: garantisce la Routard

Oltre alla perla della Marca nel celebre sito anche le Alpi Liguri, Orta San Giulio, Nardò, San Quirico d’Orcia, Città della Pieve, Procida, Maratea, Cala Gonone, Pantelleria

L’Italia è piena di pepite nascoste, borghi da esplorare, angoli poco conosciuti da sondare e tra questi c’è anche Asolo. Lo sottolinea il sito www.routard.com, pagina web della celebre guida turistica francese. In particolare, sono 10 i luoghi segreti che il sito invita a scoprire: oltre a Asolo, anche le Alpi Liguri, Orta San Giulio, Nardò, San Quirico d’Orcia, Città della Pieve, Procida, Maratea, Cala Gonone, Pantelleria. Una formidabile occasione di promozione sul mercato turistico francese per Asolo e per il territorio dell'Asolano - Pedemontana.

Per i redattori di www.routard.com (che utilizzano una splendida immagine del Castello della Regina Cornaro) Asolo è una piccola città del Rinascimento, classificata tra i Borghi più belli d'Italia. I palazzi, che riflettono la sua passata grandezza, hanno molto fascino, che non sfuggono agli artisti che hanno fatto la loro casa ad Asolo. Il borgo attrae molte persone con il bel tempo grazie ai suoi splendidi monumenti come l'ex Castello della Regina, la Cattedrale che nasconde un dipinto di Lotto o la sua fortezza medievale. Nei dintorni, le ville palladiane, capolavori del XVI sec., che rivelano il loro splendore ai visitatori.

«Nei mesi scorsi -spiega l’assessore al Turismo, Pessetto Gerardo- abbiamo intessuto relazioni decisive con giornalisti e opinion maker del settore, che hanno visitato Asolo e ne sono rimasti letteralmente folgorati. Questo approfondimento del sito web della Guida Routard ci mette in compagnia di mete meravigliose del nostro Paese, come Pantelleria, le Alpi Liguri o Città della Pieve, che i viaggiatori francesi non vedono l’ora di scoprire.  A funzionare, finalmente, è il gioco di squadra tra un’amministrazione che programma e che coordina e operatori turistici (non solo gestori di strutture ricettive) lungimiranti e disponibili».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Tre pasticcerie trevigiane in sfida a Cake Star

Attualità

Asolo, malore sul lavoro: dipendente comunale muore a 44 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Meteo

    Caldo anomalo nella Marca: «Da sabato temperature in calo»

  • Aziende

    «Positiva la scelta di istituire un ministero per la disabilità»

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento