Martedì, 18 Maggio 2021
blog

Buon Natale ai lettori di Trevisotoday da Donatella Rettore

La celebre cantante trevigiana, protagonista indiscussa della musica italiana, augura a tutti i lettori di "Treviso Today" un Natale all'insegna del rispetto verso il prossimo

CASTELFRANCO VENETO "Auguro a tutti i lettori di Treviso Today di trascorrere delle splendide festività e soprattutto un Natale pieno di rispetto. Papa Francesco, recentemente, ha parlato dell'importanza della misericordia nella cultura cristiana, ma secondo me il concetto che più si addice al periodo natalizio è proprio quello del rispetto verso il prossimo e dell'amore nei confronti di chi, a prima vista, appare diverso da noi".

A parlare è Donatella Rettore, vera e propria icona della musica leggera italiana che, dalla sua casa di Castelfranco Veneto, augura alla redazione e a tutti i nostri lettori un Natale sereno e gioioso. "In questi ultimi anni ho capito che il rispetto è il concetto che merita di stare alla base del mio agire quotidiano. Dobbiamo imparare a rispettare chi ha idee diverse dalle nostre, chi viene da altri Paesi e chi spesso non la pensa come noi. Le uniche cose per cui non ho rispetto sono la guerra e la violenza". Sono lontani i tempi degli indimenticabili successi di Kobra e Lamette ma Donatella, pur colpita da una lieve forma influenzale, non perde mai l'occasione per scherzare e mostrare il suo lato più gioioso e ironico: "Mi spiace aver preso la febbre sotto Natale, un bicchiere di vin brule alle bancherelle di Castelfranco me lo sarei bevuto molto volentieri!" dichiara scherzosa prima di iniziare a parlare di un'altra sua insospettabile passione: il calcio. "Spero proprio che l'Hellas Verona torni a vincere al più presto. Mia madre, veronese, mi ha trasmesso fin da piccola la passione gialloblu anche se devo ammettere di aver seguito con gran dispiacere i recenti sviluppi del Treviso Calcio e del Giorgione, la squadra della mia città". "Il Natale per me ha avuto sempre un valore molto importante" spiega la cantante "dovrebbe essere un momento di riflessione, non una festa comandata ma una festa dell'anima che - in conclusione - auguro a tutti di poter festeggiare nel migliore dei modi."

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Buon Natale ai lettori di Trevisotoday da Donatella Rettore

TrevisoToday è in caricamento