menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Non poteva che essere per lei: a Bebe Vio un tratto di lungomare delle stelle a Jesolo

L'ufficialità sabato mattina al termine di un incontro della campionessa con studenti e cittadini all'hotel Alman. La 20enne ha raccontato l'oro di Rio e come affronta la vita

JESOLO E' stato decisamente un anno da ricordare per Bebe Vio. Dall'oro alle Paralimpiadi, che ha fatto innamorare tutta l'Italia, sono seguiti riconoscimenti su riconoscimenti, come l'Oscar dello sport. Insomma, oramai la 20enne di Mogliano, votata veneziana dell'anno in tempi non sospetti, è un'icona internazionale. Per questo motivo alla giovane campionessa sarà intitolato un tratto di lungomare del Lido di Jesolo, come è successo ad altri personaggi noti che hanno dato lustro al nostro territorio. 

L'ufficializzazione è stata data in occasione di un incontro, organizzato dall’associazione culturale Lab, con il patrocinio del comune di Jesolo, tenutosi sabato all’hotel Almar, con le scuole e alcune associazioni. Un’ora e mezza di chiaccherata durante la quale la gente ha avuto l’occasione di ascoltare la campionessa veneziana, di percepire il coraggio della sua esperienza, di condividere con lei la tenacia con la quale ha voluto dimostrare che la disabilità non deve essere vissuta come un limite.

Bebe ha ricordato i momenti emozionanti dell’oro a Rio, della sua smisurata passione per la scherma, che praticava fin prima che la malattia la colpisse, costringendo i medici all’amputazione degli arti; quindi gli aneddoti del selfie con Obama, le amicizie, le emozioni provate quando ha avuto le nuove mani. Lanciando messaggi fatti di sorrisi, determinazione, voglia di superare sempre ogni ostacolo. Nell’occasione Bebe Vio ha presentato Art4Sport, la onlus che fa dello sport una terapia sia fisica che psicologica per il sostegno dei bambini e dei ragazzi portatori di protesi d’arto. Come detto alla fine l’ufficialità del Lungomare delle Stelle, che le sarà assegnato a inizio luglio. Il tratto scelto è quello corrispondente alla Spiaggia di Nemo, un tratto di arenile particolarmente attrezzato per ospitare persone con disabilità.

E' dal 2001 che Jesolo riconosce a grandi personaggi del mondo dello spettacolo, della televisione, della musica, della scienza e dello sport, un tratto di passeggiata a mare. Il primo è stato Alberto Sordi. Via via sono arrivati personaggi del calibro di Mike Bongiorno, Sofia Loren, Katia Ricciarelli, Andrea Bocelli, Gina Lollobrigida, Carla Fracci, fino ai più recenti Alessandro Del Piero, Federica Pellegrini e i Pooh.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Monastier, nuova tecnica 3D per gli interventi a spalla e ginocchio

  • Cronaca

    Coniglietto intrappolato nel camino: salvato dai pompieri

  • Eventi

    La lotta alla Mafia di Falcone e Borsellino raccontata da Pietro Grasso

  • Attualità

    Premio “Giuseppe Mazzotti” Juniores: prorogata la scadenza del bando

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento