La forza dei giovani trevigiani: il nuovo bio cocktail Kiwiny sarà la novità dell’estate 2017

Pensato e realizzato a quattro mani, in collaborazione con gli studenti dell'istituto alberghiero Alberini, la bevanda naturale a base di kiwi è già pronta a spopolare

VILLORBA Sono giovani, intraprendenti e vivono con la voglia di mettersi in gioco. Queste le caratteristiche peculiari di Philipp e Manuel, fratelli creatori del brand ormai internazionale Kiwiny, azienda che produce e commercializza prodotti freschi e trasformati, premiata come una delle migliore aziende start-up nel settore agricolo dal Mipaaf in occasione di EXPO2015 e di nuovo selezionata da Mipaaf nel 2016 tra le giovani e talentuose aziende del territorio.

Lo scorso 31 Marzo, al Botanic (Le Terrazze) di Villorba, la presentazione dell’ultimo arrivato: un cocktail naturale a base di kiwi che però, rispetto agli altri, ha qualcosa di differente. Pensato per essere la bevanda naturale e rinfrescante per l’estate, quest’ultima è il risultato finale di una stretta collaborazione tra l’azienda di Giavera del Montello, l’istituto alberghiero di Treviso e il locale Botanic, il nuovo punto d'incontro alle Terrazze che promuove una politica biologica e naturale con preparazioni ricercate e pensate per rimanere in linea con uno stile di vita sano e naturale preparando colazioni bio, light lunch e cene all'insegna di prodotti di qualità.

Perché la collaborazione con i giovani studenti dell’istituto alberghiero? “I giovani hanno una spiccata creatività ed un’innocente fantasia che ci può insegnare molto in tutti gli ambiti, e in particolar modo nel nostro – aggiungono i fratelli - Molte volte, sommersi dalle mille cose, perdiamo questo spirito giovanile di pensare e immaginare senza limiti. Questa collaborazione è nata perché prima di tutto potesse essere di insegnamento per entrambi: noi, proprietari della materia prima, abbiamo voluto insegnare ai futuri utilizzatori di quest’ultima l’importanza del mantenimento della natura e delle sue proprietà. E’ questione di rispetto verso il cliente: proporre ad esso una cosa buona ma nel contempo sana e salutare è un elemento irrinunciabile per ottenere successo e credibilità”. Continuano: “Gli studenti dell’istituto alberghiero invece ci hanno insegnato e ricordato la fantasia del saper creare e credere in quello che si fa. Avere limitazioni nel lavoro, sebbene queste siano di altra natura (economica, finanziaria, tassativa) incide in maniera inevitabile anche nella fase di pensiero e creazione del prodotto. Abbiamo voluto dar loro lo spirito libero e creativo della progettazione dando così completa fiducia ai giovani di oggi che sono il nostro futuro e che molte volte con la loro fantasia rappresentano una via di fuga alle nostre limitazioni”.

L’evento di venerdì si caratterizzerà per la collaborazione di giovani realtà imprenditoriali che, assieme, vogliono creare una serata di divertimento e di stimolo per creatività e coraggio. A collaborare con Kiwiny Mount Maple Photography, la nuova start up di fotografi che metterà a disposizione un innovativo sistema di foto live con stampa immediata, 360SHOOT di Massimiliano e Alessandro, due neo laureati che hanno creato nel Settembre 2015 la loro giovane produzione di video per la realtà virtuale e non e il team capitanato da Giuliamaria Dotto, anch’esso composto da giovani menti creative dedite alla comunicazione ed organizzazione di eventi. Ad accompagnare la serata, la musica di Francesco Torre, il talentuoso artista che si è fatto spazio nel mondo della musica collaborando per le più importanti discoteche del territorio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tumore incurabile, il sorriso di Giorgio De Longhi si è spento a 57 anni

  • Acqua micellare: le verità nascoste

  • Diabete e festività: come scegliere i cibi senza rinunce

  • Schianto contro un'auto mentre torna da lavoro, muore operaio 49enne

  • Picchia un bambino per rubargli la borsa della madre: panico fuori dall'asilo

  • Torna la neve a bassa quota: stato di attenzione nella Marca

Torna su
TrevisoToday è in caricamento