rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Blog

"Canova, le molte vite", l'opera dello scrittore Giancarlo Cunial

Cunial è stato sindaco di Possagno, docente di Storia e Filosofia all'Istituto Cavanis-Canova e collaboratore alla direzione del Museo Canova

"Canova, le molte vite", questo il titolo del volume dell'autore Giancarlo Cunial che è stato presentato qualche giorno fa in Provincia. Hanno partecipato alla conferenza il presidente della Provincia di Treviso, Stefano Marcon, Giancarlo Cunial, autore del libro, Gian Pietro Favaro, cultore della civiltà veneta, e Marco Zanesco, editore.

Così ha commentato il presidente della Provincia di Treviso, Stefano Marcon: «Con grande piacere abbiamo ospitato oggi la conferenza stampa di presentazione del libro "Canova, le molte vite" del professor Cunial - ha sottolineato Stefano Marcon, presidente della Provincia di Treviso - una biografia che racconta la straordinaria vita dello scultore trevigiano nelle sue molteplici sfaccettature, in una versione inedita, svelando tratti della carriera dell'artista che non tutti conoscono ancora. La Provincia, pur non avendo più tra le sue funzioni fondamentali la Cultura dopo la riforma del 2014, ha come sempre a cuore la valorizzazione e la promozione delle iniziative culturali che contribuiscono ad apportare un valore aggiunto al territorio, quindi siamo stati lieti di mettere a disposizione gli spazi del Sant'Artemio per far conoscere e approfondire questa nuova opera dedicata a Canova».

Scheda del libro

Canova, le molte vite è una biografia dell’artista possagnese, pubblicata dall’editore Acelum di Asolo nel novembre 2022. L’opera racconta, con  rigoroso taglio storico,  la vita incredibile  di Antonio Canova che, partito dal piccolo paese natale di Possagno, è arrivato ad essere il più grande artista del periodo neoclassico, le cui opere erano contese da re, principi, papi, imperatori. Ma Canova non è stato solo lo scultore che tutti conoscono. Egli ha vissuto contemporaneamente molte vite: quella dell’accademico, del mecenate  e del formatore di tanti studenti  avviati  all’arte; quella del  (primo)  moderno imprenditore  artistico;  quella del diplomatico  (fu lui a trattare con i Grandi della Terra riuniti a Parigi la restituzione delle opere d’arte trafugate da Napoleone); quella del viaggiatore  per l’Italia e l’Europa; quella dell’artista  filantropo che volle reinvestire nella patria veneta gli immensi proventi della sua arte (il Tempio e la Gipsoteca di Possagno ne sono gli esempi più belli).

La conferenza stampa

Chi è Giancarlo Cunial

Giancarlo Cunial  (Possagno, 1959) dopo aver conseguito  la laurea in Filosofia all'Università di Padova (1983) è stato Sindaco del suo comune, docente di Storia e Filosofia all'Istituto Cavanis-Canova di Possagno e collaboratore alla direzione del Museo Canova di Possagno. Oltre a diversi scritti di storia e tradizioni locali, è autore di alcuni saggi sulla vita e le opere di Antonio Canova, tra cui la Guida della Gipsoteca Canoviana (1992, prima edizione). E’ autore del romanzo storico La Crocerossina del Grappa, edito da Santi Quaranta (prima edizione2014). E' in corso di pubblicazione una sua biografia su Antonio Canova, per i tipi di Acelum edizioni, scritta nell'occasione delle celebrazioni per il bicentenario della morte dell'artista (1822-2022).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Canova, le molte vite", l'opera dello scrittore Giancarlo Cunial

TrevisoToday è in caricamento