menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La vetrina del negozio

La vetrina del negozio

Addio alla Filatelia Trevisana: la città perde una delle sue attività storiche

Aperta da Mario Prestianni nel lontano 1966 in Via Orioli, per decenni è stata il centro del commercio di francobolli, cartoline e monete da collezione

Era aperta dal lontano 1966, in via Orioli a Treviso, quando il suo titolare Mario Prestianni ebbe un'idea lungimirante, ossia quella di dedicare la sua attività al commercio di francobolli, cartoline e monete da collezione, facendo crescere in questo modo diverse generazioni di appassionati del genere. Dopo decenni di successi, però, il signor Prestianni ha deciso di chiudere per sempre la serranda il prossimo 31 dicembre. L'età che avanza, la perdita dell'amata moglie Bianca e il nuovo mercato online che avanza lo hanno spinto a questa sofferta decisione. La città perde così,ancora una volta, una delle sue attività storiche, una piccola bottega ultimo baluardo di un collezionismo che, forse, nei prossimi anni andrà sempre più scomparendo con le nuove generazioni di teenager. C'è tempo però fino a Capodanno per passare da Mario e salutarlo come si deve e fargli ricordare quanto la sua figura sia stata importante per la città. 

Qui di seguito il messaggio di commiato apparso sulla pagina Facebook dela Filatelia Trevisana:

 

Salve 
sono Mario Prestianni titolare del negozio di francobolli e monete da collezione Filatelia Trevisana aperto a novembre del 1966 in Via Orioli 8 qui a Treviso.

Dopo oltre 50 anni di attività a fine anno chiuderò il negozio: il mio è il più longevo esercizio commerciale di questo settore in città.

C'è un po’ di commozione nel chiudere una porta che ha visto passare centinaia di silenziosi appassionati, curiosi, studiosi, collezionisti e talvolta anche un po’ "estroversi" clienti, che in alcuni casi sono entrati nel 1968 all'età di 7 anni che nemmeno arrivavano con il naso a superare il bancone e oggi sono professionisti padri di famiglia e in alcuni casi anche nonni.

Il mondo del collezionismo filatelico con le sue derivazioni di storia postale, cartoline, scripofilia e altre divagazioni, fa parte di quelle passioni che non producono molti like sui social (vuoi mettere con la recente invasione di foto, video, tutorial, etc etc sul cibo ?) ma che invece intimamente appaga il senso estetico e di ordine che in fondo in fondo ciascuno di noi ha.

E' un hobby intimo, quieto, delicato, rallentato, non rapido in un click come invece oggi pare essere diventato tutto. 
Le nuove generazioni apprezzano ma sono cambiati i canali e anche nel mio settore internet la fa da padrona, e quindi... un po’ per sopraggiunta età, un po’ per voglia che viene meno e anche per inevitabili cambiamenti che dovrei affrontare per rimanere sul nuovo mercato online... ho deciso che preferisco dedicarmi ai miei hobby e tirare giù la saracinesca.

Con la fine dell'anno la Filatelia Trevisana concluderà la sua pluridecennale attività, desidero ringraziare la città per essere stata una colta culla di appassionati e per avermi permesso di essere al suo servizio sia come commerciante che, insieme a mia moglie Bianca recentemente scomparsa, promotore di iniziative culturali quali mostre, esposizione e incontri.

Per coloro che vorranno passare per un saluto la mia porta sarà aperta fino alle 19.00 del 31/12.
Per un qualsiasi, consiglio, consulenza, informazione o quant' altro inerente questo meraviglioso mondo sono sempre disponibile e raggiungibile al mio cellulare o via posta elettronica (purtroppo non è affrancabile).

Un saluto a tutti 
Mario

10433131_394251380733280_5086388873091649366_n-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Aziende

Migliori parrucchieri d'Italia: ecco i trevigiani al top

Alimentazione

Dinner cancelling la dieta di Fiorello: come funziona

Attualità

Covid, è morto Mario Guizzon: cognato di Tina Anselmi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento