rotate-mobile
blog

Film di qualità per tutti: da marzo tornano i biglietti del cinema a tre euro

Da martedì 6 marzo prenderà il via l’edizione 2018 de “La Regione ti porta al cinema con tre euro", appuntamento apprezzatissimo da tutti gli amanti del cinema di qualità

TREVISO Valorizzare i film di qualità e consolidare il ruolo delle sale di proiezione come presidi culturali sul territorio veneto. Sono questi gli obbiettivi ambiziosi che si pone l’edizione 2018 de “La Regione ti porta al cinema con tre euro - I martedì al cinema”, progetto pluriennale di successo organizzato dalla Federazione Italiana Cinema d’Essai (FICE) delle Tre Venezie, l’Associazione Generale Italiana dello Spettacolo (AGIS) delle Tre Venezie, Regione del Veneto.

Tutti i martedì del mese di marzo e maggio i cittadini avranno la possibilità, recandosi nelle sale cinematografiche aderenti alla Fice delle sette provincie del Veneto, di vedere film d’autore, spesso alternativi ai grandi circuiti commerciali, al costo ridotto di soli tre euro tre euro. ”La Regione ti porta al cinema con tre euro è diventata una iniziativa che il pubblico ha imparato a conoscere ed apprezzare. – dichiara l’Assessore regionale alla cultura della Regione Veneto Cristiano Corazzari -  Un impegno che, anno dopo anno, si rinnova e i risultati sino ad oggi raggiunti, ci confermano una crescita costante e diffusa su tutto il territorio. Un’iniziativa che ha fra i suoi obiettivi la promozione della cultura cinematografica e del cinema d’autore e la valorizzazione delle sale d’essai del Veneto. Per questa prima edizione 2018 le sale che hanno aderito sono salite a 24, distribuite nelle province di Belluno, Padova, Rovigo, Treviso, Venezia, Verona e Vicenza. Un modo concreto per favorire la visione di opere di qualità e creare, soprattutto nei giovani, l’abitudine ad andare al cinema durante tutta la settimana. Una iniziativa che si inserisce in un quadro più generale di azioni regionali a sostegno e a favore del cinema, dell’audiovisivo, dell’esercizio cinematografico e dello spettacolo più in generale".

"Progetti come questo – sottolinea Franco Oss Noser, presidente dell’Unione interregionale triveneta AGIS – portano grandi benefici sia all’arte cinematografica in quanto tale, sia alle sale che ospitano le proiezioni.  Abbiamo sempre visto i cinema come un importante presidio culturale sul territorio e stiamo lavorando perché soprattutto quelli periferici e quelli all’interno dei centri storici urbani, diventino spazi politematici dove ospitare anche musica, teatro, danza. Proporre i biglietti a costo ridotto diventa importante per far conoscere meglio anche quelle piccole sale che magari sono fuori dalla grande distribuzione ma che svolgono un ruolo centrale all’interno della comunità che le ospita». Sono 24 le sale venete che hanno aderito quest’anno all’iniziativa. A Treviso l’appuntamento è al Multisala Corso e al Multisala Edera, mentre, in provincia, al Multisala Georges Méliès di Conegliano, al Multisala Italia di Montebelluna e al Cinema Cristallo di Oderzo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Film di qualità per tutti: da marzo tornano i biglietti del cinema a tre euro

TrevisoToday è in caricamento