rotate-mobile
blog Centro

Il Sole Luna Film Festival presenta la sua nuova edizione al Lido di Venezia

Durante la settantatreesima Mostra del cinema di Venezia, gli organizzatori del festival trevigiano hanno presentato l'undicesima edizione che inizierà domenica 11 settembre

TREVISO Il Sole Luna Doc Film Fest di Treviso alza il sipario sulla sua undicesima edizione e per farlo sceglie la splendida cornice dell'Hotel Excelsior al Lido di Venezia. L'albergo, che in questi giorni sta ospitando star e ospiti della Mostra del Cinema, ha accolto nello stand della Regione Veneto, gli organizzatori del festival trevigiano.

La conferenza di presentazione si è svolta giovedì mattina e ha avuto come protagonisti Lucia Venturato, presidente dell'associazione "Sole Luna - Un ponte tra le culture", Chiara Andrich e Andrea Mura, direttori artistici di Sole Luna Treviso Doc Film Festival oltre a Stefano Zanette, presidente del consorzio di tutela del Prosecco Doc (main sponsor della manifestazione). Dopo i saluti iniziali, i direttori artistici hanno spiegato le novità salienti che caratterizzeranno l'edizione di quest'anno: dai 35 documentari pronti a essere proiettati in sette giorni di festival, passando per la giuria "Soundrivemotion" che assegnerà il premio per la miglior colonna sonora e arrivando infine alle due nuove location in cui il festival si svolgerà: la sala consiliare di Palazzo dei Trecento, cuore storico e amministrativo della città, e Ca’ dei Ricchi, effervescente centro di produzione culturale, sede dell'associazione TRA - Treviso Ricerca e Arte. Per il secondo anno consecutivo il festival è stato insignito della medaglia del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, uno tra i massimi riconoscimenti conferiti dallo Stato a un evento culturale. Fiore all'occhiello della nuova edizione di Sole Luna Treviso Doc Film Festival è la sezione Filming Cinema: un omaggio tutt'altro che popolare tra i festival cinematografici italiani alle produzioni che raccontano il cinema e i suoi autori. Sole Luna Festival ha selezionato una manciata di opere assai preziose per qualità, originalità e raffinatezza di sguardo. Tra queste, è doveroso citare I don't Belong Anywhere – Le cinéma de Chantal Akerman di Marianne Lambert, documentario dedicato alla straordinaria regista definita dal quotidiano francese Libération "una delle figure più influenti e importanti del cinema modernista degli anni Settanta". Inoltre a Treviso ci sarà anche, S is For Stanley di Alex Infascelli, dove si racconta la curiosa amicizia pluridecennale tra Stanley Kubrick e il suo autista personale, Emilio D'Alessandro, nata per caso a Londra nel 1971. Gli ospiti in arrivo a Treviso sono già molti e iniziative come il workshop per aspiranti registi curato dal documentarista Andrea Segre, promettono di regalare al pubblico di Treviso un'edizione da non perdere. Da domenica 11 settembre, fino a domenica 18 settembre, il capoluogo della Marca diventerà la capitale del cinema documentario. Un altro grande evento per chiudere nel migliore dei modi l'estate trevigiana.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Sole Luna Film Festival presenta la sua nuova edizione al Lido di Venezia

TrevisoToday è in caricamento