Bimbi a casa per il Coronavirus: la Rai manda in onda "Leo Da Vinci" su Rai 2 e Rai Gulp

Dal 17 marzo in televisione andranno in onda i nuovi episodi del noto cartone animato prodotto e scritto dai registi Sergio e Francesco Manfio de "Gli Alcuni"

Arrivano su Rai 2 e Rai Gulp i nuovi episodi di “Leo da Vinci”, la serie animata che vede protagonista un giovanissimo Leonardo da Vinci. Appuntamento da martedì 17 marzo, alle 8.10 su Rai 2 (dal lunedì al venerdì) e dal 25 marzo, alle ore 16.20, tutti i giorni su Rai Gulp. La serie è anche disponibile on demand sull’app RaiPlay. Il consiglio di amministrazione della Rai e RAI Ragazzi hanno deciso, in questo momento di difficoltà dovuto al blocco delle scuole a causa del Coronavirus, di mandare in onda alla mattina su Rai 2 programmi di qualità rivolti ai bambini e ai ragazzi  e tra questi c’è anche la serie “Leo da Vinci” di Gruppo Alcuni, scritta da Sergio e Francesco Manfio, con la regia di Sergio Manfio. Si tratta di una grande coproduzione internazionale, che vede affiancate Gruppo Alcuni con Rai Ragazzi e l’emittente pubblica tedesca HR, l’indiana Cosmos Maya e la società franco-americana All Rights Entertainment. “Leo da Vinci” è realizzato con il contributo della Regione del Veneto - POR FESR 2014-2020 - Azione 3.3.2 e di Trentino Film Commission.

Un commento del regista Sergio MANFIO: I 13 nuovi episodi di Leo che vedremo in questi giorni continuano nella scoperta di quella che era la vita a Firenze durante il tempo di Leonardo da Vinci. Quindi nelle puntate troveremo riferimenti al palio, al circo con gli orsi, alla caccia con il falcone, alle banche e a molte delle cose che hanno avuto origini in quell’epoca d’oro che fu il Rinascimento. Leo e i suoi amici, curiosi come non mai, si tuffano con entusiasmo in ogni avventura che vede coinvolta la famiglia de’ Medici, perché sono diventati grandi amici di Lorenzo e di sua sorella Bianca. Pur con l’esigenza di creare degli episodi curiosi, divertenti e imprevedibili, si è cercato di rimanere il più possibile aderenti alla realtà dell’epoca. Non ci sono cose inventate di sana pianta, solo trasposizioni in chiave ‘leggermente fantastica’ di quanto è realmente accaduto a Firenze in quel periodo”.

Note sulla serie: Gli sceneggiatori hanno ricreato un ambiente verosimile (interessanti sono le scene che si svolgono all'interno della bottega del Verrocchio), ma hanno realizzato una serie molto moderna, piena di avventura, azione e comicità. Particolare attenzione è stata data ai cattivi: un gruppo di terribili pirati che, guidati dal cospiratore, cercano in tutti i modi di cacciare da Firenze i Medici. Ruolo importante nella serie rivestono le invenzioni di Leo che, pur non essendo mai state create dal genio vinciano, sono estremamente "verosimili". Esilaranti i momenti in cui Leo costringe Lollo a collaudare le sue invenzioni; test che inevitabilmente si concludono con Leo che dice al suo amico (schiantato al suolo... o peggio) “forse devo perfezionarla…”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nella serie hanno un ruolo determinante i personaggi di Lisa e Bianca. La prima è una ragazza forte e assai moderna. È grazie a lei che Leo abbandona il suo confortevole laboratorio per lanciarsi – con lei e per lei – nelle spericolate avventure in difesa dei Medici. Bianca è la sorella minore di Lorenzo (nella realtà storica Bianca è invece la sorella maggiore), ed è la figura che fa da "trait d’union" tra i nostri eroi e la famiglia fiorentina. Molto ben scritte sono le scene in cui Lollo, teneramente, “fa la corte” a Bianca. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cade nelle acque del Sile, fugge in treno e lo ritrovano a Bassano

  • Oliviero Toscani: «Chi vota Zaia forse è ubriaco, anche i veneti diventeranno civili»

  • Grandine e vento forte, il maltempo torna a colpire la Marca

  • Tragedia di Merlengo, il 26enne aveva bevuto: indagato per omicidio stradale

  • Tragico schianto col furgone nella notte: 62enne muore a pochi metri da casa

  • Distributore di bevande trovato morto nel suo camion

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento