menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il piccolo Frog sta molto male e ha bisogno di cure: l'Oipa lancia una colletta via web

Servono almeno 1200 euro agli animalisti trevigiani per poter dare tutte le cure necessarie al cagnolino. Il cucciolo soffre infatti di gravissime crisi epilettiche e ha diverse lesioni sul corpo

CONEGLIANO Così piccolo e già conoscitore la cattiveria umana! Il piccolo Frog arriva da una bruttissima situazione ma grazie alle guardie eco zoofile di Oipa Treviso è stato messo in salvo da morte certa. Arrivato a 5 mesi pesava meno di 2 kg mentre i fratelli pesavano più del doppio; era poi in grave stato di denutrizione e a stento si reggeva in piedi. Successivamente è stata constatata una lesione alla cornea dovuta ad un trauma violento. A distanza di due mesi, però, il cucciolo si stava riprendendo e il peso era tornato nella norma quando la vita ha voluto che la sua battaglia non finisse. Frog è difatti affetto da epilessia convulsiva e purtroppo nel corso di due crisi è andato in arresto respiratorio, dovendo così essere ricoverato e messo sotto farmaci. La terapia al momento sembra funzionare e così è stato dimesso, necessita però di una risonanza magnetica per valutare se ci siano lesioni, dato che è forte infatti il sospetto che siano riconducibili a traumi o vecchi ematomi. Le spese di quanto già è stato fatto e quanto resta da fare sono molto alte, il conto totale della clinica è di 1200€ (600€ visita, accertamenti, degenza + 600€ risonanza magnetica) e per questo l'Oipa ha aperto una colletta online per ricavare quanto possibile per aitare il cagnolino. Chiunque volesse contribuire può andare a questo LINK su Facebook.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Con un "gratta e vinci" da 5 euro ne vince 500mila

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Aeroporto Canova: «Traffico illecito di 127mila euro prima della chiusura»

  • Incidenti stradali

    Scontro tra due auto, una finisce nel fosso: guidatori in ospedale

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento