menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Da Tiziano a Van Dyck: la grande arte torna a Ca' dei Carraresi

Dal 26 settembre al 3 febbraio 2019 una nuova mostra si appresta a occupare gli spazi del celebre museo trevigiano. Un viaggio attraverso 50 opere, dal Rinascimento al Barocco

TREVISO Cinquanta opere, cinquanta storie, cinquanta emozioni per rivivere il fascino della pittura cinquecentesca a Treviso. La nuova mostra a Casa dei Carraresi si prepara a dare spettacolo ospitando un percorso mozzafiato che dal Rinascimento condurrà i visitatori alttraverso il Manierismo fino a lambire i confini del Barocco.

"Da Tiziano a Van Dyck": questo il titolo della nuova esposizione curata da Ettore Merkel che aprirà i battenti il 26 settembre e rimarrà aperta fino al 3 febbraio 2019. La suddivisione delle opere mira a mettere in risalto l'evoluzione della pittura veneta a partire dalla tradizione belliniana e dalla rivoluzione giorgionesca, per illustrare la maniera delle grandi botteghe rinascimentali e manieriste, come quelle di Tiziano e dei Bassano, fino ad arrivare alle nuove espressioni seicentesche. Le opere, appartenenti a una collezione privata, saranno per la prima volta raccolte e presentate al pubblico di Treviso. Il percorso espositivo è finalizzato a mettere in risalto i valori pittorici del 500 e ad analizzare alcuni aspetti relativi alla società, alla moda e alla fede di questo secolo. Un evento che conferma Treviso come una delle città più all'avanguardia nel campo delle mostre d'arte a livello nazionale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento