menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Da Mareno di Piave a New York: il sogno di due giovani violiniste diventa realtà

Elisa e Giulia Scudeller sono le sorelle trevigiane che rappresenteranno l'Italia al prossimo "Crescendo International Music Competition", nel celebre teatro newyorchese

MARENO DI PIAVE Mancano ormai pochissimi giorni prima che le giovani e talentuose sorelle Scudeller, pluripremiate violiniste trevigiane, facciano il loro grande esordio internazionale su uno dei palchi più prestigiosi della musica a livello mondiale.

Il 10 febbraio infatti, alla Carnegie Hall di New York, Elisa e Giulia suoneranno entrambe, in vesti di rappresentanti dell’Italia, alla "Crescendo International Music Competition": un prestigioso concorso musicale per giovani talenti, che quest'anno richiamerà oltre quattromila partecipanti da più di 20 nazioni in tutto il mondo; un numero considerevole ma non meno importante di quello che rappresenteranno loro: si tratta infatti dell’ esordio dell’Italia in questa manifestazione. Un grande onore per le due sorelle originarie di Mareno di Piave pronte a farsi valere anche Oltreoceano. Onore e orgoglio che le stesse Elisa e Giulia riconoscono, ricordando il loro percorso, da quando hanno cominciato fino ad oggi; rappresentare l’Italia, calcare il palco dei più grandi di sempre: “è la realizzazione di un sogno”, sempre più vivo e concreto. Tale merito è ampiamente condiviso anche dal sindaco di Mareno di Piave Gianpietro Cattai che, a nome dell’intera amministrazione comunale, si dice molto soddisfatto ed orgoglioso di avere come concittadine due giovani musiciste già così affermate sia a livello nazionale che internazionale. "L’imminente esibizione al Carnegie Hall di New York permetterà loro di fare un’ulteriore importante esperienza a contatto con i migliori musicisti del mondo - ha dichiarato il sindaco Cattai - Sono certo che la bravura, la tenacia e l'intraprendenza di queste due giovani musiciste permetteranno loro di fare tanta strada e raccogliere ancora grandi soddisfazioni che ripagheranno il forte impegno che lo studio e il perfezionamento del suono dei loro strumenti richiedono". Un grande orgoglio trevigiano di cui siamo sicuri sentiremo parlare ancora molto presto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Tre pasticcerie trevigiane in sfida a Cake Star

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento