menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ex-Otago in concerto al New Age Club di Roncade: musica allo stadio puro

Dopo l'ottima esibizione all'Home Rock Bar, la band genovese è tornata nella Marca per presentare l'acclamato album "Marassi", il disco che li ha consacrati al successo

RONCADE Due concerti in poco più di trenta giorni: tra gli Ex-Otago e la provincia di Treviso sembra proprio essersi creato un legame speciale visto che, dopo l’incredibile sold out fatto registrare all’Home Rock Bar a inizio gennaio, la band genovese ha concesso il bis ai suoi fan trevigiani portando l’acclamato tour di “Marassi” nella cornice underground del New Age Club di Roncade.

Uno show ritmico e leggero che ha dimostrato ancora una volta la grande attitudine musicale di una band sempre più vicina alla consacrazione nazionale. Pochi minuti dopo le 23 le luci si spengono a Roncade per lasciare spazio ai cori da stadio di Marassi. Nel frastuono della telecronaca di Genoa-Sampdoria gli Otaghi salgono sul palco e iniziano la loro performance. Stai tranquillo dà ossimoricamente il via alle danze e da lì in poi la platea trevigiana può scatenarsi sulle note trascinanti di pezzi come Amico bianco e La nostra pelle, passando addirittura per una cover in stile villaggio turistico della celebre The Rhythm of the night. La scaletta scorre via veloce e con poche interruzioni. Gli aneddoti raccontati dalla band sono ben pochi: l’acquisto di una pila a Roncade e una breve presentazione dei pezzi meno noti. Frammenti di vita semplice e vissuta, proprio come quelli raccontati e descritti nei testi dei loro brani più riusciti. Tutto il resto è musica allo “stadio” puro perché sono ben otto (su dieci) i brani tratti da "Marassi" suonati dal vivo al New Age. Una dimostrazione di quanto quest’ultimo lavoro stia facendo la fortuna della band genovese che, dopo tanti anni di gavetta, sembra davvero aver trovato un posto di prim’ordine nella scena indipendente italiana. Si balla e ci si diverte, anche se l’impressione di assistere a qualcosa di già sentito resta sempre dietro l'angolo. Colpa, forse, di una scena indipendente ormai sempre meno attenta alla ricerca dell’originalità e sempre più focalizzata sull’ammiccamento al pop di largo consumo. La musica degli Ex-Otago resta comunque la colonna sonora perfetta per una serata disimpegnata e danzereccia. Quello che fa più piacere constatare è senza dubbio il modo in cui i membri della band si divertono sul palco. Un affiatamento spontaneo capace di coinvolgere tutti i presenti in un’ora di musica che trascorre senza quasi accorgersene. Al termine dei bis la band ringrazia e, a giudicare dal calore del pubblico, sembra proprio che gli Ex-Otago e Treviso siano destinati a rincontrarsi molto presto. Qui sotto la scaletta completa del concerto.

Stai Tranquillo
Non molto lontano
Amico bianco 
La nostra pelle 
Gli occhi della luna 
Giorni vacanzieri
The Rhythm of the night 
Patrizia 
Foglie al vento 
Costa Rica 
Figli degli hamburger
Mare 
Quando sono con te 

I Giovani d’oggi 
Ricominciamo da tre
Cinghiali incazzati

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Giardino

Balconi fioriti: scopri le piante più scenografiche, i migliori vivai

Attualità

«Perchè non è stata vaccinata anche mia moglie?»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento