rotate-mobile
Blog

La cantina Fasol Menin incontra l’arte in una “live performance” con Francesca Pasquali

A presentare Francesca Pasquali non poteva che essere Ursula Casamonti, titolare della Galleria d’arte più famosa d’Italia, la Tornabuoni Arte di Firenze

Un sabato pomeriggio in una splendida cantina immersa nelle colline di Valdobbiadene Patrimonio dell’Umanità, in compagnia
dell’artista bolognese Francesca Pasquali e di un numeroso pubblico che per l’occasione si è messo scherzosamente in gioco
con colori e pennelli, non poteva che essere un gran successo. L’evento si è svolto sabato scorso 5 novembre, nella cantina
Fasol Menin, dove, grazie alla passione della famiglia Tramet, non si produce soltanto dell’ottimo vino, ma viene dato spazio
alla creatività degli artisti, che la si ritrova ovunque, dalle etichette del vino, all’arredamento, allo spazio esterno. A presentare Francesca Pasquali non poteva che essere Ursula Casamonti, titolare della Galleria d’arte più famosa d’Italia, la Tornabuoni Arte di Firenze, che con la famiglia Tramet ha avviato una collaborazione in campo artistico. La Casamonti ha sottolineato la caratura della Pasquali che, a dispetto della giovane età, grazie alle sue innate capacità affinate all’Accademia di Belle Arti di Bologna, riesce a ricavare delle autentiche opere d’arte riciclando e rigenerando materiali di scarto. Le sue creazioni hanno raggiunto quotazione di tutto rispetto sul difficile mercato dell’arte. Insieme alla Pasquali, sull’enorme tavolo che troneggia al centro del salone della cantina, hanno dipinto l’altrettanto grande tela bianca anche una decina di volti noti del panorama imprenditoriale. Armati di pennello, colori e dei materiali di riciclo tipici di una cantina (come tralci di vite e tappi di bottiglia), gli ospiti si sono sbizzarriti. È stato bello vedere imprenditori, avvocati, architetti ed “influencer” divertirsi, in alcuni casi mostrando una inaspettata vena artistica. L’evento è stato accompagnato dalQuintetto Giorgione, che ha allietato i presenti sulle note di Mozart. Alla fine, i partecipanti, hanno potuto portare a casa la loro creazione firmata sul retro dalla Pasquali. La serata si è conclusa con un brindisi a base di un Valdobbiadene Superiore
DOCG della casa e con la promessa di ritrovarsi a breve per altre performances artistiche.

ArtWork_Ospiti all'opera

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La cantina Fasol Menin incontra l’arte in una “live performance” con Francesca Pasquali

TrevisoToday è in caricamento